"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centro Direzionale – Torre Galfa, aggiornamento: primi di aprile 2019

Un aggiornamento dalla sempre stupenda Torre Galfa.

L’elegante grattacielo è veramente senza tempo, rigenerata dall’architetto Maurice Kanah dello studio BG&K associati cui la nuova proprietà Unipol ha affidato questo interessante caso di restauro del monolite Moderno costruito nel 1959 dall’architetto Melchiorre Bega.

La facciata ora è stata completata.

Il “cubo” d’ingresso.

Qui di seguito alcuni particolari.

Foto di Valter Repossi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Centro Direzionale – Torre Galfa, aggiornamento: primi di aprile 2019

  1. Islington

    Questa ristrutturazione continua a lasciarmi perplesso….

    in particolare l’avancorpo con una tonalità dei vetri e una finitura delle cornici in metallo diverse rispetto alla torre.

    Sempre nel rispetto del progetto originario, si poteva fare qualcosa di meno pedissequo e un po’ più originale e contemporaneo. Aspetto di vedere finita la “piazzetta” per dare un giudizio definitivo.

    1. Rhino

      “Riconoscibilità” è la prima regola per i restauri di qualunque genere. Le aggiunte devono sempre essere distinguibili dalle parti originali, in modo da non intaccare il concetto originale dell’opera (in questo caso l’International Style espresso da Bega). 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.