"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Kids | Parco Sempione e Torre Branca

Vi basta uno sprazzo di sole per sentire una irrefrenabile voglia di stare all’aria aperta? Con il bel tempo la città si trasforma e le attività da fare si moltiplicano, le opzioni sono così tante che a volte si rischia di temporeggiare in attesa di un programma che metta d’accordo tutta la famiglia.

Ecco perché il nostro consiglio per il fine settimana è di procurarsi l’occorrente per un bel pic-nic e precipitarsi al parco. Recuperate biciclette, pattini, una palla e un bel plaid e scegliete uno dei parchi che rendono più verde la città di Milano.

Noi abbiamo scelto il Parco Sempione, un grande classico, ma ci piaceva l’idea di fare una passeggiata per i suoi viali, scegliere un posto comodo all’ombra di un grande albero, magari con vista sul Castello Sforzesco o con l’Arco della Pace sullo sfondo.

Proprio per la posizione e la sua struttura Il Parco Sempione offre una serie di servizi e attrazioni adatte a tutte le famiglie come la biblioteca, il laghetto, diversi chioschi dove prendere un gelato o una bibita fresca. Lungo il perimetro del Parco si trovano alcune tra le più interessanti attrazioni di Milano, l’Arco della Pace, la Torre Branca, la Triennale, l’Arena Civica, l’Acquario Civico e il Castello Sforzesco. In passato vi abbiamo già parlato dell’Acquario Civico e in futuro dedicheremo il giusto spazio anche al Castello Sforzesco.

E’ proprio dal Castello che preferisco passare quando voglio concedermi una passeggiata nel Parco Sempione, l’ingresso attraverso il portone della Torre del Filarete, la grande Piazza d’Armi e i suoi splendidi cortili che nel susseguirsi di passaggi ci guidano verso il parco e infine la sorpresa di ritrovarsi in uno spazio così verde e ampio con lo sguardo che corre fino all’Arco della Pace.

Se lasciamo vagare il nostro sguardo verso sinistra possiamo identificare il Palazzo dell’Arte che ospita la Triennale e proprio li accanto si trova la Torre Branca, l’attrazione che vi consigliamo di vistare per aggiungere un pizzico di curiosità al pic-nic in famiglia. Alla proposta di un’esperienza così inusuale come vedere la propria città dall’alto nessuno può tirarsi indietro!

Qualche informazione sulla Torre da condividere mentre si attende l’ascensore che vi porterà a 108 metri d’altezza per una vista mozzafiato. La Torre fu disegnata da Gio Ponti e venne costruita in meno di tre mesi nel 1933, a corredo dell’Esposizione internazionale. Nel 1972 cadde in disuso anche a casa della inagibilità ma grazie all’intervento dei fratelli Branca questa grande opera venne restaurata e restituita alla città negli anni duemila.

Un moderno ascensore vi porterà in cima in meno di un minuto e la permanenza è di circa 7 minuti, in cui potrete divertirvi a scoprire nuovi dettagli, identificare strade ed edifici e nelle giornate limpide osservare il Resegone, il Monte Rosa, le Alpi e gli Appennini da una prospettiva tutta nuova!

Torre Branca Viale Luigi Camoens, 2 Ingresso intero 6 euro – ridotto (sotto i 6 anni) 5 euro Orari (da Maggio a metà Settembre) Martedì – Giovedì – Venerdì 15:00 – 19:00 / 20:30 – 00:00 Mercoledì 10:30 – 12:30 / 15:00 – 00:00 Sabato – Domenica 10:30 – 14:00 / 14:30 – 19:30 / 20:30 – 00:00 Mercoledì salita gratuita per scolaresche e pensionati.
In caso di maltempo o forte vento la Torre Branca rimarrà chiusa. www.museobranca.it/




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.