"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Kids |La Lusiroeula del Parco delle Cave

Devo essere sincera, sono diversi anni che questa passeggiata mi incuriosisce ma un po’ per pigrizia un po’ per ragioni organizzative non avevo ancora colto l’occasione di parteciparvi. Mercoledì scorso, complice la bella serata e la voglia di scoprire qualcosa di nuovo ci siamo organizzati e abbiamo raggiunto verso le 21 Cascina Linterno, punto di partenza e di arrivo di questa attività serale. Ed è stata una bellissima scoperta.

Partiamo dal luogo, Cascina Linterno è un bella e ben tenuta, ha una splendida aja dove in attesa della passeggiata notturna si svolgono attività e incontri, si può fare uno spuntino nel ristoro organizzato dai volontari e vedere insieme ai bambini capre, pecore e galline (che non si vedono molto spesso in città).

Alle 22 circa parte la Lusiroeula, ovvero la passeggiata lungo il sentiero del Parco delle Cave, individuato e indicato dagli organizzatori. La partenza può sembrare un po’ affollata ma dopo pochi metri ci si ritrova divisi in gruppetti ed inizia questa piacevole esperienza.

Il primo tratto del tracciato costeggia i fossati, le lucciole si vedono fin da subito ma questa zona del Parco è ancora troppo “illuminata” per apprezzare a pieno la magica danza di questi insetti luminosi. Man mano che avanziamo ci accorgiamo che sono le zone dove la vegetazione è più fitta che ci regalano lo spettacolo migliore. Uno dei gentili volontari ci fa svoltare verso un tratto più buio e lo spettacolo che si apre davanti ai nostri occhi è fiabesco e surreale al tempo stesso, migliaia di lucine intermittenti che volteggiano incessantemente nell’oscurità quasi totale. La sensazione di assistere a qualcosa di magico e antico. In queste zone le lucciole sono tutto intorno a noi, o più correttamente siamo noi ad essere ospiti nel loro habitat naturale, quindi è essenziale mantenere un comportamento discreto, non disturbarle con luci o flash e sopratutto non toccarle.

Circa un terzo della passeggiata si svolge nella zona più buia, il consiglio è di tenere i bimbi per mano e vedrete che anche il più pauroso resterà affascinato.

Una volta diradata la vegetazione seguiamo le indicazioni dei volontari che ci permettono di collegarci al sentiero verso Cascina Linterno dove arriviamo alle 23.

Un po’ stanchi ma molto emozionati ci dirigiamo verso casa, felici di essere stati spettatori di questo incredibile spettacolo naturale. Se volete ammirarlo anche voi ecco i prossimi appuntamenti:

Sabato 8 e 15 giugno e mercoledì 12 e 19 giugno

Cascina Linterno – via F.lli Zoia 194 (Forze Armate – Baggio)

Ingresso libero con contributo

www.cascinalinterno.it/




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.