"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Greco – Un grande murales in via Sammartini

Si conclude con la presentazione pubblica di un grande murales in via Sammartini 122 il progetto del Comune di Milano “Lasciare il Segno\2”, che ha promosso tra i più giovani il dialogo interculturale e una cultura antirazzista, accrescendo la conoscenza sul fenomeno delle migrazioni e sul diritto d’asilo e promuovendo l’emersione di giovani artisti interessati ad affrontare i temi del contrasto al razzismo e alle discriminazioni attraverso la street art.

Il progetto, partito nell’autunno scorso, ha permesso di attivare laboratori scolastici, che hanno coinvolto un gruppo di studenti dell’Artistico Brera e dello Scientifico Volta, coordinati da un’operatrice interculturale e una mediatrice. In parallelo, è stata realizzata una residenza artistica della durata di 10 giorni, a cui hanno partecipato 4 artisti selezionati dal Comune di Milano, attraverso un bando internazionale: Riccardo Buonafede, Simone Carraro (r_a_c_h_i_t_i_c_o), Giulia Salamone e Alexandros Simopoulos.

Gli studenti e gli artisti, coordinati dal fumettista Federico Manzone, hanno partecipato a sessioni teoriche sui temi del progetto e pratiche, finalizzate alla preparazione di bozzetti per la realizzazione del murales. Diversi anche i momenti di incontro, confronto e dialogo, in particolare con gli ospiti dello SPRAR di via Stella. Alla realizzazione del murales – ultima fase del progetto – hanno lavorato insieme studenti e artisti.

Il progetto “Lasciare il Segno\2” è stato realizzato dall’Area Giovani del Comune di Milano in collaborazione con BJCEM-Biennale des jeunes créateurs de l’Europe et de la Méditerranée (associazione internazionale che da oltre vent’anni promuove e valorizza il dialogo interculturale e la ricerca artistica contemporanea nei diversi linguaggi espressivi) e Africa e Mediterraneo (associazione di promozione sociale di Bologna, nata con l’obiettivo di promuovere la cooperazione culturale tra Europa e Africa e favorire il dialogo interculturale).




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


10 thoughts on “Milano | Greco – Un grande murales in via Sammartini

  1. Anonimo

    mmm…sembrano le macabre pitture fuori dai centri sociali…

    Sicuri che siano adatti per un messaggio antirazzista? A me sembra che finiscano solo per rinforzare i pregiudizi!

  2. Anonimo

    Gulp: la mappa dell’Europa e dell’Africa ruotate di 90 gradi per cancellare Nord e Sud e i riquadri rossi in basso che sembrano la cacciata dall’Eden, l’Arca di Noè, Gesù che cammina sulle acque ecc ecc….

    Nemmeno le comari che ci rovinavano l’oratorio estivo quando eravamo piccoli erano tanto stucchevoli 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.