"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Forlanini – Riqualificazione fermate tram 27: Corsica-Repetti

Abbiamo visto le fermate di viale Ungheria, appena ultimate e riqualificate da programma. Stessa cosa è accaduta per le fermate della linea 27 lungo via Mecenate. Marciapiedi rialzati, piastrellati e messi in sicurezza con ringhiere e nuove pensiline.

Naturalmente l’intervento è stato applicato anche alle fermate di via Marco Bruto e via Repetti.

Stessa cosa per le fermate di viale Corsica. Questa è quella di Milano Forlanini Fs – Corsica.

Qui di seguito altre due fermate lungo viale Corsica.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Forlanini – Riqualificazione fermate tram 27: Corsica-Repetti

  1. Bruno

    Stessa cosa fatta in via Ripamonti.
    Tutto buono e giusto, tuttavia molte di queste fermate, per come è posizionata la ringhiera, sono accessibili solo da una delle due estremità, cosa che rende assai poco comodo accedere alla fermata stessa e può anche far perdere il tram.
    Possibile che non si riesca ma a mettere insieme il necessario ammodernamento con la funzionalità di quel che si realizza?

  2. Andrea

    Il tram cotinua ad eseere poco competitivo perché le fermate sono troppe e troppo ravvicinate. Una linea centro-periferia come il 27 (servita da tram da 30 metri ad alta capacità) che viaggia tutta in corsia preferenziale dovrebbe garantire un collegamento rapido e super comodo. Invece i poveri jumbo tram sono sempre fermi e ci impiegano davvero troppo per percorrere pochi chilometri. Ogni 200 metri sono in sosta. Possibile che Comune ed Atm non procedano alla famigerata gerarchizzazione delle linee tram di forza, rendendole davvero delle metro di superficie? È assurdo che un tram da 30 metri si fermi ad ogni incrocio come fosse un bus di quartiere. Ce la possiamo fare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.