"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Genova – Riqualificazione fermate tram 2: il piazzale, settembre 2019

Da prima dell’estate sono in corso i lavori per adeguare la fermata dei tram in piazzale della Stazione di Porta Genova.

La prima fermata della linea di tram 2 a subire l’intervento è stata fermata direzione periferia, angolo via Valenza, nello stesso piazzale lo scorso febbraio.

E’ stato allargato finalmente il marciapiede e a quanto pare, verrà piastrellato con pietre.

Attesi da anni i lavori per la riqualificazione delle fermate ATM della line 2 dei tram, lungo il tratto che va da piazzale della Stazione di Porta Genova sino a Piazzale Negrelli, costeggiando il Naviglio Grande lungo la Ripa di Porta Ticinese e la via Lodovico Il Moro, sono in fase di attuazione. Siamo in attesa degli sviluppi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


13 thoughts on “Milano | Porta Genova – Riqualificazione fermate tram 2: il piazzale, settembre 2019

  1. robi

    … e pare che l’allargamento del marciapiede partirà dalla via Casale per un miglior transito pedonale da e per le scale del metrò.
    Speriamo che questi interventi migliorativi, legati non solo alla specifica riqualificazione della fermata del tram, proseguano fino al capolinea di piazza Negrelli,dove alcuni tratti di marciapiede sono da allargare per eliminare rallentamenti e incagli per sosta irregolare.

    1. Wf

      Esattamente robi!

      Dovrebbe allargare tuttele fermate dei tram, e fare le “pedane” di pietra lato binari in prossimità dele fermate.

      Questa serebbe intelligenza per la mobilità.

    1. Anonimo

      si capiva ed era una espressione simpatica.
      E poi gli anziani che ancora ricordano le preghiere in latino, usano spesso versioni un po’ “creative”…
      Fa parte della nostra storia anche questo

    2. Anonimo

      Se proprio volevi fare il maestrino, potevi dire a wf che l’espressione corretta di ringraziamento a Dio che si usa in questo contesto è “Deo Gratias!” e non Gloria in excelsis deo, che è l’inizio della preghiera e non una esclamazione…

      Correggere solo l’ortografia, fa veramente wikipedia 😉

  2. Anonimo

    Ci hanno messo meno le legioni romane a conquistare la Gallia di quanto di mette il Comune a riqualificare una decina scarsa di fermate, ma se metton la pietra è ottima cosa. Peccato la mettano solo li.

    1. Anonimo

      3 mesi a fermata (si ti piacerebbe) per 6 fermate (solo lato naviglio)
      fanno la bellezza di 18 mesi senza ritardi intoppi scioperi pioggia neve
      manifestazione a favore manifestazione contro
      le legioni romane avranno il tempo di stanziarsi in gallia e fondare pure lutetia

  3. Wf

    Quanti latinisti!
    Chebbello..

    Il latinorum di manzoniana memoria… siamo a milanum
    🤣🤣🤣🤣
    La multina la pago volentieri.
    Ajeje brazorf

  4. Anonimo

    fin qui molto moilto lentamente quelle facili
    aspettiamo di vedere quelle impegnative da carlo d’adda coadiuvata dal semaforo in poi verso la periferia lato naviglio
    sono le prossime 5 la sfida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.