"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centro Direzionale – Torre GalFa: aggiornamento ottobre 2019

Come più volte detto, l’eleganza di questa torre è veramente senza tempo, realizzata nel 1959 nell’international style, è stata ora rigenerata dall’architetto Maurice Kanah dello studio BG&K associati cui la nuova proprietà Unipol ha affidato questo interessante caso di restauro moderno monolite.

La Torre Galfa venne progettata dall’architetto Melchiorre Bega, e realizzata dal 1956 al 1959 per ospitare gli uffici milanesi della società petrolifera Sarom. Il nome GalFa è da ricondurre alla sua collocazione: l’edificio si trova infatti all’incrocio tra via Galvani e via Fara (Galvani + Fara), nel cuore del centro direzionale fra il grattacielo Pirelli e via Melchiorre Gioia.

Finalmente è stato liberato il piazzale d’ingresso da via Fara, dove è stato posizionato il cubo di vetro. Come si vede, sono ancora in corso i lavori per completare la posa delle piastrelle in pietra.

Un piccolo sguardo anche a Gioia 22, la vicina torre che sta salendo sempre più.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


3 thoughts on “Milano | Centro Direzionale – Torre GalFa: aggiornamento ottobre 2019

  1. ANDREA

    Si parla tanto di superfici da “inverdire” per contrastare il fenomeno dell’isola di calore ma poi si pavimenta con asfalto, porfido o pietre ogni metro quadrato di superficie. Il centro direzionale poi é scandaloso per l’assoluta mancanza di alberi. Unica eccezione la sede della Regione che ha 4 alberelli in croce sul lato verso via de Castilla. Nei nuovi progetti e nei revamping si dovrebbe tenere conto di questa esigenza…

    1. GArBa

      viale della liberazione e la biblioteca degli alberi si raggiungono a piedi da via Galvani in meno di 10 minuti. dove è il problema?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.