"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Lambrate – Ripensare Piazza Gobetti e via Salieri

In attesa di conoscere gli aggiornamenti della fase di progettazione esecutiva per piazza Piero Gobetti (Lambrate), Progetto Agorà Gobetti ha realizzato una visualizzazione immersiva di grande impatto per “raccontare” a tutti la visione del progetto presentato lo scorso anno al Bilancio Partecipativo.

Il render 3D è stato cortesemente offerto e realizzato a cura del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano. Il comitato di cittadini è fiducioso che tutto questo possa diventare presto realtà. Si guarda a Milano come città in grande fermento innovativo, con una crescente attenzione agli spazi pubblici, al verde, alla sostenibilità, alla mobilità pubblica e alla riqualificazione delle piazze e dei giardini, dando sempre più priorità alle aree e percorsi pedonali.

Render della piazza e del giardino.

Render per via Bottestini.

Render per via Salieri.

Piazza Archinto, Lavater, parco Franco Russoli (via Carlo Bo), la Biblioteca degli Alberi in primis e molti altri siti ne sono esempi di eccellenza, che guardano alle soluzioni europee di alto livello urbano. Siamo convinti che Piazza Gobetti si inscriva a pieno titolo in questo processo. Per questo ne è stata sottolineata la valenza non tanto di giardino a sé stante, ma di polo di un sistema pedonale più ampio e in continuità che comprende la stazione di Lambrate e il collegamento ad essa, e questo senza perdere parcheggi e accessibilità carrabile. In questo momento si assiste purtroppo al protrarsi del degrado nella piazza, alle attività illecite, allo spaccio. Il nostro sogno e del comitato di cittadini è quella speranza di trasformazione e qualità su cui il nostro Sindaco sta puntando, che per il piccolo pezzo sul quale il comitato si è messo a disposizione come cittadini propositivi passa da una riqualificazione degli spazi fisici non tanto e non solo dal punto di vista estetico, ma anzitutto funzionale e strutturale.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Lambrate – Ripensare Piazza Gobetti e via Salieri

  1. Anonimo

    L’articolo dice che ci si ispira a soluzioni europee d’alto livello. Non mi sembra. Nelle città più avanzate i parcheggi si eliminano o si riducono drasticamente, qua si mantengono, addirittura a lisca di pesce!
    Gli attraversamenti pedonali poi si fanno rialzati, per far rallentare gli automobilisti. Si creano piste ciclabili, qua non ne vedo.
    Questo progettino mi sembra alquanto banalotto e non certo avanzato nel combattere l’abuso delle auto e il parcheggio selvaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.