"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Isola – Ultimi ritocchi al “rasoio”

Aggiornamento dal cantiere del “Rasoio” come viene chiamato affettuosamente dai milanesi l’edificio di Unipol SAI di via de Castillia e via Confalonieri all’Isola. 

Completato e addobbato con luci e laser per le feste natalizie, il “Rasoio”, l’edificio che tanto ha disturbato la vista ai milanesi in questi anni di abbandono, aspetta ancora che venga completata l’area attorno al palazzo. Nelle immagini di seguito si vede bene il fronte che da su via Gaetano de Castillia.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


16 thoughts on “Milano | Isola – Ultimi ritocchi al “rasoio”

    1. Anonimo

      Esattamente, cio che ho sempre pensato ogni qualvolta ho letto un articolo su sto benedetto rasoio .
      La ridposta secondo me è : affettuosamente proprio no!

  1. Milanese

    Cambiato nella forma non è più “un rasoio”.

    Edificio brutto e le luci di questo periodo danno un effetto zarro da far paura (a lui e alla città)

    1. Anonimo

      Mamma mia quanta esagerazione, specie per una città che è piena di obbrobri ben peggiori … anche a breve distanza da lì…

      Non sarà un capolavoro, ma almeno questo progetto ha il pregio di alleggerire una struttura che era decisamente pesante… visto il materiale di partenza era difficile fare di più

      Buon anno a tutti!

      1. Anonimo

        Se questo intervento fosse stato fatto a Rozzano nessuno si sarebbe lamentato. Il problema è che rovinano un quartiere ricco di buona architettura contemporanea.

        La verità è che questo progetto fallisce in tutto anche nella volontà di alleggerire rendendo la struttura persino più presente. Meglio sarebbe stato usare vetri riflettenti.

        Io preferisco il rasoio originale (senza copertura in mattoni) che era già di per sé un intervento modesto, ma peggio di questo intervento è davvero difficile fare. Sì meriterebbero un Pritzker al contrario.

        Buon anno a tutti!

        1. Giuseppe Foglia

          Aspetti a parlar male di Rozzano. Che la sua cacca invece di farla arrivare a San Rocco, la prossima volta la fermiamo in Piazza Diaz così se la gusta fino in fondo.

      2. Anonimo

        Francamente non mi sembra che il nuovo progetto allegerisca molto. Anzi, è talmente banale da essere greve (oltre che pesante)

  2. Evergreen State

    Sinceramente dal vivo mi ha fatto una buona impressione…magari perchè avevo delle aspettative così basse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.