"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Barona – Arredo Urbano: la bella Via Ovada

Ogni tanto, nel delirio dell’arredo urbano di Milano, si trovano delle oasi ben fatte e ben tenute, spesso più in periferia che in centro. Naturalmente questo grazie al contributo di grandi interventi che finanziano la riqualificazione di una via solitamente pertinente all’intervento. E’ il caso di via Ovada alla Barona.

Nel 2006 venne realizzato un complesso di housing sociale proprio in via Ovada, una lunga via che da via Voltri arriva sino a via San Viglio e corre parallela a viale Famagosta, nei pressi dell’Ospedale San Paolo.

Con gli oneri di urbanizzazione dovuti all’intervento, anche questa via secondaria e prettamente residenziale, con pochissimi spazi commerciali, venne sistemata con parcheggi sapientemente ben organizzati e con alberature con piccoli alberi collocati tutti in piccole aiuole a verde. Doppi cordoli hanno scongiurato, nel tempo, il parcheggio selvaggio e dopo 14 anni dalla sua realizzazione, la via è ancora perfetta.

Che bello sarebbe se Milano fosse tutta curata in questo modo? Pesare che di vie da trasformare e migliorare ce ne sono.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


14 thoughts on “Milano | Barona – Arredo Urbano: la bella Via Ovada

  1. Anonimo

    Ma ci rendiamo conto che siamo qui a definire come lodevole eccezione una sistemazione che nel resto d’Europa sarebbe ordinaria amministrazione? (Scusate la rima)

      1. L.

        Beh, ormai la maggior parte dei lavori sono di questo calibro. Il problema è che le numerose strade che versano in uno stato penoso non vengono sistemate. In più nessuno sta dicendo che questa non sia ordinaria amministrazione.

  2. Andrea Giorcelli

    Però: begli autobloccanti per la sosta degli autoveicoli e schifoso asfalto colato dove camminano i pedoni. Solo a Milano si possono pensare assurdità del genere! Al limite dovrebbe essere il contrario.

  3. ...

    Proprio non capisco. Sarebbe così facile pianti mare e risistemare gradualmente le vie sciatore del centro ma questa giunta propio non ci arriva nonostante si presentino come i paladini del verde e della qualità della vita

  4. Elys

    Si molto carino, non per chi ci abita in quella via… hanno stravolto la viabilità e dimezzato i parcheggi… puoi fare aiuole belle con alberi senza stravolgere il senso della via… avranno avuto le.loro motivazioni ma da una via tutta a doppio senso… il primo pezzo diventa solo un senso quello in mezzo doppio senso e l’ultimo un altro senso non ha aiutato per nulla chi vive in quella via.. e la viabilità, perdita di tempo ecc ecc

    1. l.

      Io abito in quella via e sinceramente non ci sono tutti questi problemi. Si tratta di una via tra l’altro poco trafficata quindi non vedo dove sia il problem.

  5. Sa

    Io ho abitato li per diversi anni, all’angolo con via Cusi, e ti assicuro che si, perdevo uno o due minuti di tempo in più a causa del “nuovi” sensi unici ma:
    – la via è più silenziosa,
    – la via è più sicura,
    – come detto dall’articolo è zona è più graziosa e vivibile,
    – il numero di parcheggi non è diminuto perché hanno creato un piccolo parcheggio lato sud (dalle foto non si vede).

    Viale Famagosta basta e avanza come capacità di assorbire il traffico, via Ovada veniva usata, anche da me ammetto, per risparmiare qualcosa sopratutto venendo dalla A7 (via Vigilio), adesso non si può più e si sta davvero meglio, ma non era un flusso assolutamente “necessario”.

  6. Anonimo

    Io ho abitato li per diversi anni, all’angolo con via Cusi, e ti assicuro che si, perdevo uno o due minuti di tempo in più a causa del “nuovi” sensi unici ma:
    – la via è più silenziosa,
    – la via è più sicura,
    – come detto dall’articolo è zona è più graziosa e vivibile,
    – il numero di parcheggi non è diminuto perché hanno creato un piccolo parcheggio lato sud (dalle foto non si vede).

    Viale Famagosta basta e avanza come capacità di assorbire il traffico, via Ovada veniva usata, anche da me ammetto, per risparmiare qualcosa sopratutto venendo dalla A7 (via Vigilio), adesso non si può più e si sta davvero meglio, ma non era un flusso assolutamente “necessario”.

  7. Anonimo

    Buongiorno, seguo con interesse il vostro sito e mi compliment per i contenuti interessanti pero’ questa volta, al di la’ di quelli che possono essere pareri soggettivi o gusti personali, questa volta avete pubblicato in’ informaizone assurda e completamente falsa. Abito in V. Ovada e specialmente nel tratto che da da V. Voltri a V. Cusi e in corrispondenza del parcheggio pubblico, la via e’ una discarica a cielo aperto !!!!!
    Mobili, ingombranti, letti, materassi e rifiuti di ogni genere scaricati nei pressi dei portoni e del parcheggio, specie dopo che occupano e svuotano abusiavamente gli appartamenti delle casa ALER accanto.
    Rifiuti, panini, bottiglie di birra, carte di cibo di bivacchi notturni
    AMSA riceve ogni giorno telefonate con richieste di intervento
    Dopo I lavoro di A2A I marciapiedi non sono stati piu’ rifatti per cui ora sono rappezzati con dislivelli, buche e radici degli alberi che affiorano.
    Il tratto di via davanti al civico 36 e’ sempre pieno di rifiuti
    I parcheggi vicino a via Voltri sono strettissimi.
    Mi spiace: 3 alberelli vicino ai marciapiedi non fanno bella una via che invece e’ purtroppo una delle peggiori vie di Milano, esempio di degrade, insicurezza, pericolo e sporcizia.
    Venite a controllare
    I parcheggi accanto all

  8. Anonimo

    via ovada e’ una delle peggiori vie di Milano, esempio di degrado, sporcizia, abbandono e insicurezza.
    Venite a controllare
    Fotografate le quantita’ enormi di di rifiuti (bottiglie, cibo) e ingombranti (mobile da occupaizoni abusive) scaricati abusivamente specie vicino al parcheggio di V. Voltri.
    I marciapiedi non sono stati sistemati dopo I lavori di A2A
    E’ una pessima via purtroppo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.