"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cinque Vie – Palazzo Gola, Via dei Piatti 1 angolo via Torino: riqualificazione

Il palazzo commerciale posto ad angolo tra le vie Torino e Piatti (ingresso al civico 1di quest’ultima), pare pronto per una riqualificazione, vista la presenza di una “casata” di cantiere montata in questi giorni davanti all’ingresso del negozio H&M.

Si tratta di Palazzo Gola, realizzato per volere di Ercole Gola nel 1925 su progetto di Erminio Alberti per farne un grande magazzino per esporre suoi prodotti di oggetti per la casa. Si tratta di un edificio eclettico realizzato in uno stanco eclettismo mentre era in voga un tardo liberty o un primo accenno di art-dèco. Manca sicuramente ogni traccia di quelle soluzioni architettoniche in ferro battuto e ghisa utilizzate nel periodo e che possiamo ammirare nel palazzo confinante, ad esempio.

Comunque il palazzo è giunto sino a noi abbastanza integro, tranne che per la bella pensilina in ferro battuto posta ad accogliere i clienti (rimossa negli anni Cinquanta), lo zoccolo del piano terra (sostituito da uno in granito) e soprattutto dall’eliminazione dei finestroni semicircolari dell’ultimo piano, sostituiti con aperture rettangolari.

Neanche 10 anni dopo la sua costruzione, il grande magazzino chiude per essere trasformato nel fenomeno del momento, una sala cinematografica. Infatti nel 1934 apre il cinema Roma (1200 posti), il cui nome fa riferimento, più che alla capitale italiana, alle iniziali del gestore della sala Rota Mauro (fonte giusepperausa.it).

Dopo un’ampia ristrutturazione il locale riapre nella settembre 1974, con il nome di Rouge et Noir. Come decine di altre sale milanesi (vedi Abel/Hermes, Savona/Mexico, Volta/Boston ecc.), il locale di via Torino abbandona un nome troppo generico per assumerne uno dotato forse di maggiore carisma. 

Nel 1979 il cinema chiude definitivamente e cede il posto ad un grande negozio.

Il palazzo viene deturpato da una “veranda” applicata sopra la vecchia pensilina per ospitare una “terrazza” di un ristornate negli anni Novanta. Un addizione alquanto maldestra che costringe anche alla rimozione delle colonnine che suddividono la finestra del primo piano.

Da quando c’è il negozio H&M, la veranda non è più utilizzata, ci siamo chiesti se, con la partenza dei lavori, questo obbrobrio sarà rimosso.

Font: Giuseppe Rausa; Milano ritrovata. L’asse Via Torino. Catalogo della mostra (Milano, Palazzo Clerici, aprile-giugno 1986)




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Cinque Vie – Palazzo Gola, Via dei Piatti 1 angolo via Torino: riqualificazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.