"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Solidarietà: ecco come aiutare gli hub che distribuiscono alimenti

Vi avevamo descritto qualche giorno fa le tante iniziative di solidarietà messe in campo dal Comune di Milano in questo momento di emergenza (link all’articolo)

In particolare, grazie alla collaborazione tra l’Assessorato alle Politiche sociali e abitative, la Food Policy di Milano, la Protezione Civile del Comune di Milano, la Croce Rossa di Milano, e tanti partner pubblici e privati tra cui Banco Alimentare della Lombardia, Caritas Ambrosiana, IBVA, Fondazione Cariplo, Programma QuBì – La ricetta contro la povertà infantile e le società partecipate Milano Ristorazione, Amat, Sogemi e molte imprese che stanno donando, sono nati sette hub temporanei per la consegna della spesa a domicilio per le famiglie meno abbienti.

Dai centri logistici gestiti da Banco Alimentare della Lombardia e di Croce Rossa di Milano vengono rese disponibili circa 30 tonnellate a settimana di cibo che viene distribuito tra oltre 15.000 persone in città.

La base di ogni pacco alimentare è composta da pasta, riso, legumi, tonno, biscotti, passata di pomodoro, olio, sale, zucchero e, nel caso di famiglie con neonati, anche latte artificiale e omogeneizzati.

Le forze messe in campo sono davvero imponenti, ma è vero anche che i bisogni in questo momento sono aumentati e dunque si rende necessaria ancora più collaborazione per riuscire a garantire la continuità e il miglioramento del servizio.

Anche le Aziende, possono contribuire al sostegno degli 8 hub di #Milano, donando cibo o attraverso il supporto a specifiche campagne di raccolta fondi come quella appena lanciata sulla piattaforma ForFunding (Milano per Milano: aggiungi un pasto a Tavola) 

In caso di donazioni di prodotti sono da preferire quelli a lunga conservazione (pasta, riso, cous cous, biscotti secchi, latte, legumi, succhi, caffè, tonno in scatola, passata, zucchero ecc.).

Per donazioni scrivere a foodpolicy@comune.milano.itmilanoaiuta@comune.milano.it (oggetto: Supporto hub per aiuto alimentare)

Le donazioni verranno stoccate presso uno dei centri logistici e poi trasferite negli 8 hub e suddivise nei pacchi alimentari, in conformità con le norme igienico sanitarie, da dipendenti comunali e volontari.
Il pacco alimentare è consegnato a tutte le famiglie in situazione di difficoltà segnalate dall’Assessorato alle Politiche Sociali, dalle reti del Programma QUBi, Banco Alimentare e Caritas ambrosiana.

Sappiamo che sono tante le Aziende milanesi che in queste settimane tanto particolari hanno già contribuito in modo molto generoso al supporto dei cittadini in difficoltà, ma i bisogni sono continui in funzione anche del prolungamento del periodo dell’emergenza Covid 19.

Ogni nuova donazione è fondamentale.

Per informazioni è possibile contattare: foodpolicy@comune.milano.it




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


2 thoughts on “Milano | Solidarietà: ecco come aiutare gli hub che distribuiscono alimenti

    1. Anonimo

      Speriamo che continui a non servire, ma tieni conto che i reparti Covid negli altri ospedali andranno presto smantellati (per curare tutte le altre malattie) ed avere un polo dedicato al virus che ha fatto rodaggio magari in autunno potrebbe dimostrarsi una idea non del tutto sbagliata, anche se tutti speriamo di no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.