"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Garibaldi – Rinnovo per De Cristoforis 6: finalmente tocca a via Rosales

Finalmente non vedremo più le auto parcheggiate nelle aiuole di via Rosales a Porta Garibaldi.

Dopo la conclusione dei lavori per riqualificare la torre di via De Cristoforis 6 e la pavimentazione davanti ad essa, ecco che anche il lato del complesso rinnovato da Unipol Sai, quello lungo via Rosales, vede l’intervento per la sua riqualificazione.

Qui il parcheggio selvaggio aveva devastato nel corso dei decenni le poche aiuole che fiancheggiavano l’edificio. Finalmente questo non accadrà più.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano | Porta Garibaldi – Rinnovo per De Cristoforis 6: finalmente tocca a via Rosales

  1. L'Admin di Parcheggio Selvaggio

    Da non dimenticare la fine e gentile riqualificazione operata da cittadini, della quale UrbanFile parlò, che nel tempo di qualche settimana fu maciullata dai soliti fottuti automobilisti. Hanno esagerato. Adesso scontano TUTTO. Adesso è guerra.

      1. Anonimo

        Bella frase ma in sé non significa niente. Magari se provi a elaborare un po’ di più il concetto. Dillo con parole tue, ce la puoi fare.

        1. Anonimo

          Nella Teoria dei Giochi, il gioco a somma zero è quello dove perchè uno ci guadagni, l’altro deve perderci (ossia la somma di perdite e guadagni è zero)

          Non tutti i giochi sono a somma zero, tipico il caso in cui io ho due lattine e tu due apriscatole e ce li scambiamo: anche se magari il valore di un apriscatole e quello di una lattina non è lo stesso, in realtà ci guadagnamo entrambi.

          Le “guerre” – per tornare al bellicoso post iniziale – le fa chi vede ogni “gioco” come somma zero e non comprende che molte volte il punto di equilibrio è tale che ci guadagnano entrambi.

  2. robi

    va bene riqualificare le aiuole, ma quello spazio di marciapiede cosi largo se non verrà protetto sarà sempre un invito alla sosta abusiva in fila indiana.
    Inoltre proposta da inserire nel Codice della Strada, in caso di accertamento di divieto di sosta in una zona riqualificata da meno di 10 anni , con un danno che sia reale o di immagine, scatta l’aggravante che raddoppia la sanzione.

  3. Anonimo

    Ok ripavimenteranno quel marciapiede, ma devono poi metterci dei dissuasori seri, non gli stuzzicadenti-parigine tanto usate in zona che poi vengono sradicate con nulla.
    I marciapiedi sono cosa rara e preziosa a Milano, vanno protetti altrimenti è un attimo che diventano parcheggi per auto, moto e scooter. Lo scempio che c’è alla base della vicina UniCredit? I bei marciapiedi in pietra sono una distesa di motorini e lo spazio per i pedoni, già risicato, risulta dimezzato.

        1. Massy

          Neanche, salgano dalla salitina o dagli attraversamenti dei pedoni, dove ovviamente non puoi mettere le catenelle. Si potrebbe multare… ma lì il discorso si fa politico.

  4. Massy

    Neanche, salgano dalla salitina o dagli attraversamenti dei pedoni, dove ovviamente non puoi mettere le catenelle. Si potrebbe multare… ma lì il discorso si fa politico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.