"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – CityLife fotografato al tramonto da Andrea Cherchi

Lo spettacolo del tramonto di qualche sera fa, le torri liberate dall’ultima gru, i riflessi dei moduli ricurvi delle facciate del grattacielo Allianz nella nuova facciata del Curvo, i colori delle superfici, il tutto immortalato dal bravo fotografo Andrea Cherchi, ci regalano un’immagine inesistente sino a sei, sette anni fa.

Foto scattata da Andrea Cherchi dall’antenna RAI di Corso Sempione, verso il trittico delle Tre Torri del Quartiere di CityLife.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


8 thoughts on “Milano | Tre Torri – CityLife fotografato al tramonto da Andrea Cherchi

  1. Anonimo

    Foto molto belle e bellissimi edifici…la qualita’ progettuale e i committenti lungimiranti e ambiziosi premiano…

      1. Anonimo

        Si è un po’ il problema delle pur belle foto di questo fotografo: non hanno di certo un sapore “analogico”, anzi 🙂

        Però son belle, chi se ne importa…. se questi effetti passano di moda ne farà altre!

        1. Anonimo

          si ma così si sconfina nella ‘dissimulazione della realtà’…qualcosa che ricorda un certo art.49 del codice penale 🙂

          1. Anonimo

            Tutta la storia della fotografia è “interpretazione della realtà”.
            Ai milanesi del 2020 questa visione patinata, rassicurante e senza contrasto, piace tantissimo: lasciagliela, che male fa?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.