"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Casoretto/Città Studi – Riqualificazione di Via Ampère: settembre 2020

Un aggiornamento dal cantiere via Ampère al Casoretto (la via prosegue poi sino a Città Studi). Si tratta della riqualificazione dei marciapiedi e delle buche per le piante, e dove sarà impedita la sosta delle auto sui marciapiedi (consentita sino ad ora) a lavori conclusi.

Per ora il cantiere è concentrato proprio al Casoretto, nel tratto compreso da piazza San Materno a via Porpora.

In questi giorni il Comune ha proceduto al taglio di 14 robinie. Come anticipato e pubblicato a suo tempo sul sito del Comune di Milano a questo link, il taglio di tali alberi si è reso necessario perché sono risultati in classe D (ovverosia pericolosi perché a rischio schianto) in occasione delle periodiche verifiche fatte dai tecnici al fine di garantire la corretta manutenzione del verde urbano e alla sicurezza dei cittadini. A stagione agronomica favorevole saranno ripristinati.

Nel frattempo saranno anche “riaperte” delle buche dove saranno ripiantate nuove robinie al momento opportuno.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


9 thoughts on “Milano | Casoretto/Città Studi – Riqualificazione di Via Ampère: settembre 2020

  1. Anonimo

    Chiamarla “riqualificazione” è fin troppo… non c’è arredo urbano… rimane il catrame sui marciapiedi… al massimo “manutenzione straordinaria”

  2. Anonimo

    Riqualificazione ridicola, non cambia nulla di fondamentale, verranno solamente levati dei parcheggi in una zona della città critica.
    Spero che i cittadini finalmente si ribellino

  3. Anonimo

    Quando avverrà anche la riqualificazione di via Porpora?
    Potrebbe essere una bella via con tutte le sue villette anni 20 ma è un’autostrada.
    Marciapiedi stretti, asfalto con decine e decine di buche pericolosissime.
    Basterebbe allargare i marciapiedi mettere degli alberi come in via Teodosio, rifare l’asfalto e cambierebbe subito aspetto (interventi grossi ma necessari, anche per la sicurezza).

  4. Anonimo

    Sicuramente un primo passo in avanti per la riqualificazione della via. Restano tuttavia delle perplessità.
    – A lavori nemmeno ultimati è già ripresa la sosta selvaggia. Un’adeguata segnaletica orizzontale aiuterebbe, così come il posizionamento di arredi urbani quali panchine e piccoli lampioni
    – Alcune delle aiuole segnate non sono state ripristinate. Mi riferisco all’ultima foto: tracciata nell’asfalto, scomparsa proprio oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.