"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Romana – Ecco il progetto di Vasari3

Continua la rinascita di Porta Romana che con l’arrivo di musei, nuovi spazi direzionali e il futuro villaggio olimpico, vede anche l’avvio di nuove iniziative residenziali. Ecco Vasari3

Porta Romana, che negli scorsi anni è stata uno dei quartieri residenziali per eccellenza, è quello che in questo momento sta sperimentando l’innesto di nuove funzioni e prendendo un’identità nuova e molto più “giovane”.

L’arrivo della Fondazione Prada è stato solo l’inizio e mentre si costruisce Symbiosis e si progetta il nuovo villaggio Olimpico, il mercato del residenziale si muove e mette in campo anche grandi architetti Sarà infatti DFA a firmare Vasari3 che nel progetto andrà a recuperare anche un edificio industriale per trasformarlo in abitazioni di pregio.

Il progetto è caratterizzato dallo sviluppo di due corpi di fabbrica, uno affacciato su via Vasari e uno all’interno.

L’edificio esistente è risalente all’inizio del ‘900 ed è caratterizzato da un’architettura industriale con strutture tipiche dell’epoca, in ferro e mattoni. Il progetto di DFA Partners mira a conservarne la memoria, proponendo una rilettura dell’esistente tramite due volumi distinti, separati da un cortile, in cui convivono le due anime di Milano: la memoria del passato e lo sguardo al futuro.

L’edificio su strada, di sei piani fuori terra, propone un linguaggio più moderno ed elegante, con facciate caratterizzate da logge e balconi che regalano grande luminosità all’interno.

All’ultimo piano non manca un attico con terrazza circostante.

L’edifico interno di solo due piani è disegnato per conservare il carattere e la personalità dell’edificio esistente e mantiene i caratteri originali del loft industriale che lo rendono unico nel suo genere: il rivestimento in mattoni si abbina perfettamente ai serramenti in metallo.

I due edifici sono collegati da una passerella aerea al primo piano e anche in questo caso si è data importanza al risparmio energetico. Il complesso sarà in classe A4, dotato di impianti di ultima generazione geotermici, pannelli fotovoltaici e sistemi di isolamento per ridurre i consumi.

La fine lavori è prevista per la primavera del 2022.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Claudio Nelli, 43 anni, milanese, nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione. Ma il percorso non poteva finire qui e nel 2015 fonda Dodecaedro Urbano, un contenitore per nuovi progetti e nuove sfide che coinvolgeranno sempre di più lo sfaccettato mondo delle città


2 thoughts on “Milano | Porta Romana – Ecco il progetto di Vasari3

    1. Anonimo

      Quanto scetticismo, prima era impossibile con 3 piani di palazzo davanti, ora che ne avranno 6 la luce passa con il famoso effetto fionda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.