"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Vigentino – Cantiere Symbiosis il recupero “verde” della vecchia ciminiera

In molti avranno notato l’alta ciminiera ancora presente nel quartiere Symbiosis lungo via Gargano e viale Ortles al Vigentino, ora ricoperta dalle impalcature per essere riqualificata.

Una ciminiera industriale che un tempo emetteva nell’atmosfera prodotti inquinanti di combustione, ora diventerà una “torre del vento” necessaria per far crescere il verde sulle facciate dei nuovi palazzi per uffici del quartiere.

La vecchia ciminiera in mattoni di viale Ortles 36 diventerà un ricettore di aria esterna e pulita, catturata nel cielo di Milano ad una quota di 60 metri e distribuita attraverso condotte nelle fondazioni, agli uffici che sorgeranno nel nuovo quartiere tecnologico Symbiosis che sta tra lo Scalo Romana e il Vigentino. Uno dei pochi simboli delle attività che si svolgevano nella zona a ridosso dello scalo ferroviario che presto vedrà sorgere il villaggio olimpico.

Dal quartier generale di Convivio, sviluppatore dell’area, spiegano che “Le facciate degli edifici che sorgeranno nell’area integreranno infatti una serra bioclimatica climatizzata naturalmente dalla ciminiera, per cui si otterrà una facciata completamente verde”. Questo sarà il nuovo traguardo verso la città ecologica che piace molto anche a Palazzo Marino.

Accanto alla “torre del vento” in fase di recupero e consolidamento, sono in corso i lavori anche per il recupero e restauro della vicina “torre piezometrica” – ex serbatoio d’acqua sollevato da terra da un intreccio di pilastri e travi in cemento armato, che diventerà a sua volta un invaso per l’irrigazione delle aree verdi all’interno del business district Symbiosis by Covivio, progettato da Antonio Citterio e Patricia Viel, sviluppato su un’area di 125.000 metri quadrati, che comprende cinque palazzi per uffici e un campus universitario.

L’idea secondo i progettisti è quella di conservare l’ex ciminiera e la torre piezometrica che sorgono all’interno del nuovo quartiere con l’intento di conservare memoria del passato industriale dell’area. (foto Valter Repossi)


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Vigentino – Cantiere Symbiosis il recupero “verde” della vecchia ciminiera

  1. Simone

    Complimenti per l’attestato ottenuto oggi! Vi seguo con passione da qualche anno e siete per me una fonte di notizie e aggiornamenti molto importante.

    Mi aiutate ogni giorno a conoscere meglio la mia città, nel presente, ma anche nel suo passate e futuro.

    Anche grazie al vostro contributo e consiglio sono certo che la città diventerà sempre migliore.

    Con affetto, un vostro assiduo lettore.

  2. Michele Addavide

    La mia famiglia ha abitato in viale Ortles 36 quando esisteva la fonderia Ferdinando Zanoletti, dove mio padre era capo operaio nel reparto produzione bronzo. Sono disponibile a fornirvi alcune fotografie dell’epoca e prima della demolizione dei fabbricati, ed anche un cenno storico degli anni vissuti al suddetto fabbricato. Potete anche contattarmi al 338 2448459
    Cordialmente
    Michele Addavide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.