"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Forlanini – Stazione M4 FS e Repetti: fine gennaio 2021

Ecco la situazione in superficie delle due stazioni della metropolitana M4, la blu, in realizzazione nel distretto Forlanini (che prende il nome da Viale Enrico Forlanini – pioniere dell’aviazione, ingegnere e imprenditore-): Forlanini FS e Repetti (ex Quartiere Forlanini).

La prima è la stazione Forlanini FS, incastrata tra la stazione ferroviaria FS e la cortina di palazzi di via Cardinale Mezzofanti da dove sarà possibile l’accesso tramite un passaggio tra i palazzi al civico 24 e 28.

Come si vede, oramai sono quasi a buon punti i lavori per la sistemazione del piazzale con aiuole e percorsi pedonali, oltre alla bella pensilina simbolo della nuova stazione.

Passando alla sucessiva stazione, Repetti, che ha mutato il nome dal precedente “Quartiere Forlanini” per non creare confusione tra gli utenti con la stazione successiva: Forlanini FS. Repetti si riferisce alla vicina (un centinaio di metri) via Alessandro Repetti, traversa di viale Forlanini e imbocco per la direttrice via Marco Bruto e via Mecenate.

Qui il design è decisamente in tono minore, come si vede dalle “casette” per le uscite della metropolitana. Anche qui sono in fase di ultimazione le opere d’arredo urbano in superficie.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Forlanini – Stazione M4 FS e Repetti: fine gennaio 2021

  1. Aalto

    Quelle uscite sono di una bruttezza disarmante.

    Si sperava che avessero fatto tesoro delle critiche alle inguardabili stazioni della M5, e invece no. Vediamo come saranno gli interni, ma da quel poco che si è intravisto siamo ben lontani dall’effetto wow.

    L’unico aspetto positivo è che forse saranno un po’ meno claustrofobiche di quelle della M5 (esclusa Garibaldi).

    E dire che le stazioni della M4 sono state disegnate dallo stesso team che ha progettato quelle di Brescia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.