"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Vigentino – L’area di Via Monti Sabini: marzo 2021

L’area di via Monti Sabini è un progetto urbanistico in svolgimento da diversi anni nel distretto del Vigentino.

L’area del Programma Integrato di intervento (pari a circa 80 mila mq.) consiste nel grande “vuoto” rimasto inedificato al centro dell’ambito urbano compreso tra le vie Ripamonti e Ferrari, a sud di via Antonini e al limitare delle prime propaggini del Parco Agricolo Sud Milano.

l P.I.I. si pone l’obiettivo di ricomporre e ricucire il tessuto esistente tra le recenti trasformazioni intervenute a nord (P.I.I. Verro Alamanni) e gli edifici realizzati alla fine degli anni ’80 a sud – in attuazione di un Piano Particolareggiato nel quale l’area in oggetto era ricompresa – in corso di rifunzionalizzazione e recupero edilizio dopo anni di abbandono (via Antegnati), attraverso l’inserimento di un sistema articolato di destinazioni residenziali, la promozione di un sistema integrato di servizi pubblici, la riqualificazione e il potenziamento del sistema della viabilità, l’incremento e la riqualificazione del sistema degli spazi pubblici aperti.

In particolare il progetto del 2008 prevedeva:

  • la realizzazione di un insediamento residenziale articolato in regime libero (44 % del totale), convenzionato (21 %), in locazione a canone concordato (12 %), in locazione a canone sociale (12 %), oltre a quote residuali di funzioni compatibili con la residenza;
  • la realizzazione di un sistema di servizi lungo l’asse centrale costituito da un plesso scolastico (con annessa palestra aperta al quartiere) ed da altro edificio con destinazione ancora da definire (socio-culturale-sportiva) ma con funzione di nuova “centralità”;
  • il completamento della maglia infrastrutturale (prolungamento della via Amidani e suo collegamento con le vie Bugatto ad ovest, Gabussi a sud, Monti Sabini ad est ed Erice a nord);
  • creazione di un nuovo incrocio semaforizzato tra le vie Gabussi, Antegnati e Ferrari con lo scopo anche di rallentamento del traffico veicolare su quest’ultimo asse;
  • connessione del sistema ciclabile lungo la direttrice nord-sud dell’ambito urbano;
  • sistemazioni a verde attrezzato e realizzazioni di parcheggi.

Sviluppatosi molto a rilento, ora pare avviato ad un nuovo impulso con l’avvio di un nuovo cantiere residenziale e uno viabilistico. Nel frattempo è stato inserito nel programma Reinventing Cities.

L’obiettivo prioritario che la città intende perseguire consiste nella realizzazione di alloggi in edilizia a prezzi convenzionati in affitto e vendita, nonché di edilizia pubblica e nella realizzazione di nuovi servizi per il quartiere Vigentino a favore della rivitalizzazione dell’ambito urbano di riferimento e di ricucitura con il contesto.

Qui l’ingresso da Via Ripamonti 234, dove, attraverso un portone, si accede al Parco Comunale Via Ripamonti – Via Sabini.

Terminato il percorso pedonale che connette Via Ripamonti con via Monti Sabini, ci imbattiamo nelle residenze già realizzate tra il 2016 e il 2017 dei civici 21, 23 e 26 C. Nuovo tratto di via sistemata abbastanza bene, con ciclabile e alberature, ma come si vede, non esime dal solito sistema del parcheggio selvaggio.

La via Monti Sabini al momento si conclude contro una barriera di cantiere che annuncia la realizzazione di un nuovo complesso residenziale.

Si tratta del nuovo complesso residenziale Sabini Green in Via Monti Sabini 10/9.

Oltre si nota l’area già sistemata in parte del prolungamento della via con innesti nel resto del tessuto urbano ancora da definire. Oltre saranno prolungate: via Vincenzo Amidani, via Erice e via Zanetto Bugatto.

Via Zanetto Bugatto assieme all’area di via Erice, fanno parte dello stesso piano urbanistico e già completate da tempo.

Via Ripamonti, via Monti Sabini, Via Zanetto Bugatto, via Erice, Vigentino, Urbanistica, via Vincenzo Amidani

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.