"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Roserio – Mind Human Technopole: completati i lavori del North e South Pavilion

I lavori di riqualificazione del North Pavilion e South Pavilion del campus Human Technopole, nel nuovo quartiere di Roserio, Mind, sono stati completati in questi giorni.

Gli edifici, originariamente costruiti per Expo Milano 2015 per accogliere aree espositive e ristoranti, ospiteranno ora laboratori, facilities all’avanguardia e spazi per la ricerca nelle scienze della vita.

I lavori del North Pavilion sono stati completati a metà marzo 2021. Il piano terra del padiglione ospiterà la Facility di Crio-microscopia elettronica e la Facility di Microscopia ottica di HT con diversi macchinari di ultima generazione. Il primo piano dell’edificio ospiterà uffici open space con oltre venti postazioni dedicate al personale che si occuperà dell’analisi delle immagini derivanti dalla microscopia. L’edificio è stato adattato per soddisfare i requisiti dei microscopi attraverso il controllo condizioni ambientali di alcuni locali e la realizzazione di basamenti speciali per garantire l’assenza di vibrazioni e sostenere il peso dei macchinari.

I lavori del South Pavilion sono stati completati a metà aprile 2021. L’edificio completamente rifunzionalizzato è stato implementato dal punto di vista impiantistico per soddisfare alle esigenze di sperimentazione dei laboratori ed efficientato dal punto di vista energetico. Ospiterà spazi di laboratorio per i centri di ricerca di neurogenomica e genomica nonché parte di alcune facility principali al servizio dei ricercatori di HT. Avrà dalle 60 alle 90 postazioni di lavoro a seconda del layout finale e sarà collegato a Palazzo Italia, sede istituzionale di Human Technopole, attraverso un tunnel sospeso.

Entrambi gli edifici verranno ora arredati e allestiti per accogliere nell’arco dei prossimi mesi i ricercatori di Human Technopole.

North Pavilion e South Pavilion, campus, Human Technopole, Roserio, Mind, Arexpo, Expo 2015


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.