"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Cantiere parco e parcheggio CityLife: maggio 2021

Aggiornamento di oggi 7 maggio 2021 dal cantiere per il parcheggio interrato in costruzione nel quartiere di CityLife a Tre Torri. Ultime lavorazioni alle aperture del parcheggio da interrare. Ingressi e fori di ventilazione necessari. Infatti l’area verrà completamente coperta di terreno per consentire l’espansione del parco pubblico verso viale Duilio. (foto Max76)

Iniziamo con uno sguardo al cantiere per le residenze Libeskind (sulla destra delle prime 2 foto). Segue il cantiere per il parcheggio interrato e l’area per il futuro parco.

Fiera, Tre Torri, CityLife, Libeskind, Parco, residenze Libeskind, Daniel Libeskind, Portico The Gate, BIG-Bjarke, Studio Libeskind | Architecture | Design, SBGA – Blengini Ghirardelli, parcheggio, viale Berengario


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


9 thoughts on “Milano | Tre Torri – Cantiere parco e parcheggio CityLife: maggio 2021

  1. Biagio

    Ma perché in piazza Tre Torri, che con piazza Gae Aulenti è diventata uno dei più piacevoli punti di incontro per i Milanesi, non hanno messo al centro una bella fontana che apporterebbe una sensazione di vita e di freschezza? Comunque in piazza Tre Torri ci vado lo stesso volentieri.

        1. Anonimo

          Forse non hai capito che la parte più grande deve ancora essere fatta e abbi fede le piante cresceranno! Misure alla mano sarà ben più grande dei giardini di Porta Venezia. Ciao

  2. Stefano

    Hanno costruito parcheggi interrati capirti ma il comune di Milano continua a consentire il parcheggio sulle zone verdi adiacenti i marciapiedi. Questo accade soprattutto nell’ultimo tratto di via Buonarroti dove al posto di possibili aiuole ci sono solo macchine parcheggiate. Credo che una città non possa essere considerata civile se ancora si consente questo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.