"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Casoretto – Un grande murale in via Leoncavallo 19

Solo un mese fa avevamo parlato della brutta parete cieca presente in via Leoncavallo 19 al Casoretto, con alcune nostre proposte, per renderla accettabile, ebbene in questi giorni è stata deliziata da un gigantesco murale sponsorizzato.

Il murale è evidentemente pubblicitario, ma tutto sommato ravviva con bei colori questa parete altrimenti grigia.

Infatti si tratta di un progetto Fineco che intende valorizzare le aree urbane attraverso la street art. Dopo i murales che si sono avvicendati in Corso Garibaldi negli scorsi mesi, sono terminati i lavori di due nuovi affreschi urbani realizzati in collaborazione con McCann WorldGroup Italy e Clear Channel Italia, firmati da Street Art In Store. Il primo in via Marco D’Aviano, è stato dipinto sulla facciata dell’headquarter Fineco, e il secondo in via Leoncavallo.

Le due opere hanno protagonisti molto diversi, ma profondamente legati tra loro. Guardare al passato per muoversi verso il futuro e viceversa: è questa la connessione circolare che lega i due murales. 

L’art wall di via Marco D’Aviano, dal titolo “Eternesea”, realizzata dallo street artist Roberto Collodoro, in arte Robico, rappresenta due nonne che guardano il mare. Una celebrazione del tempo che passa, raccontato visivamente da Maria e Nené, la cui saggezza guarda con speranza al futuro grazie all’innovazione degli occhiali virtuali.

La seconda opera, che campeggia in via Leoncavallo, è stata realizzata da Chekos, già autore di un precedente murale realizzato in Corso Garibaldi, e racconta nuovamente il futuro letto attraverso gli occhi innocenti dei bambini. Il nuovo murale “Mission Future”, rappresenta sogni, libertà e volontà di credere in un mondo nuovo, rappresentati da una bambina che costruisce un razzo per spedire un suo oggetto nello spazio. 

Le due opere rappresentano due generazioni che, seppur contrapposte, contribuiscono alla ricostruzione di un futuro migliore e pieno di speranza, che guarda sia all’apprendimento che al recupero delle tradizioni, attraverso l’innovazione tecnologica. 

Riferimenti fotografici: Roberto Arsuffi

Tag: Murale, via Leoncavallo, Casoretto, Loreto,

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.