"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Greco – Cantiere Innesto ex-scalo di via Breda: novembre 2021

Proseguono le bonifiche all’ex-scalo Greco a lato di via Breda, sito a cavallo tra il distretto di Greco e di Precotto. Cominciate lo scorso inverno, sono già stati rimossi tutti i vecchi e inutilizzati binari ferroviari. 

Ora si è iniziato a bonificare anche sul lato opposto di via Breda, quello con i civici di numero pari. L’area era in abbandono da anni, ma grazie agli interventi qui sorgeranno gli edifici che ruotano attorno alla torre più alta.

Qui la parte oltre via Breda.

Qui verrà realizzato il progetto de l’Innesto, realizzato da Redo su progetto di Barreca & La Varra, grazie alla procedura pubblica di Reinventing Cities.

Immagini: Duepiedisbaglaiti

Greco, scalo Greco, Via Breda, Reinventing Cities, l’Innesto, Precotto, Barreca & La Varra

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


4 thoughts on “Milano | Greco – Cantiere Innesto ex-scalo di via Breda: novembre 2021

  1. Anon

    Ma sapete se l’attuale Via Breda (quella originale, che non verrà spostata sul lato dei binari come da progetto) diventerà una zona 100% pedonale?

  2. axel

    Il progetto di per sè appare gradevole, anche se si tratta sempre di edifici di appartamenti o uffici (ormai la fantasia si spreca a Milano). Non capisco il senso di costruire appartamenti a pochi metri da una ferrovia in utilizzo … laddove è già accaduto non sapete quanto siano felici i residenti. Ne conosco alcuni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.