"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Volta – Rinnovato in stile Montello 6

Finalmente possiamo dire che il complesso di Viale Montello 6 a Porta Volta è stato completato.

Si tratta di un insieme di edifici a corte di metà Ottocento che si trovano a ridosso dell’area occupata dai progetti per Porta Volta e adiacente alla Chinatown milanese di via Paolo Sarpi.

Il progetto ha previsto il recupero in parte dei vecchi edifici, che erano ridotti in modo fatiscente, e la costruzione di un nuovo edificio al centro. In sostanza è un complesso immobiliare articolato su due cortili interni, con destinazione prevalentemente residenziale ed in parte commerciale, con negozi e laboratori.

Il cantiere, avviato nel 2019, è giunto a conclusione solo nel mese scorso. 

Il palazzo che si affaccia su viale Montello è stato praticamente ricostruito in stile dal primo piano in su, al quale è stato aggiunto un piano. La vecchia struttura era malconcia e strutturalmente compromessa. In pratica è stato ricostruito completamente a nuovo, mantenendo per buona parte le forme e lo stile originario, quello di casa di ringhiera del 1800. Unica palazzina moderna, di cinque piani, che si integra nel contesto è quella che si trova tra la prima e la seconda corte.

Montello 6 è un bell’esempio di riqualificazione in stile e vivibilità. Si tratta di un progetto dello studio Beretta Associati Srl e sviluppato da Borio Mangiarotti e Värde Partners.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi; Beretta Associati

Viale Montello, Montello 6, Riqualificazione, Residenziale, Beretta Associati Srl, Borio Mangiarotti, Värde Partners, via Paolo Sarpi

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.