"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Sella Nuova – Aggiornamento SeiMilano: febbraio 2022

Aggiornamento fotografico di fine gennaio 2022 dal cantiere di SeiMilano in costruzione nel distretto di Sella Nuova in via Bisceglie e via dei Calchi Taeggi.

In prossimità della Stazione M1 Bisceglie sta sorgendo la parte ad uso terziario del progetto, mentre la parte residenziale si sviluppa internamente, con affaccio sul grande parco pubblico anch’esso in progetto che coprirà una vasta area del complesso, sino al confine comunale con Cesano Boscone.

Il progetto, a firma dello studio Studio Mario Cucinella Architects (MCA), prevede la realizzazione di circa 1000 residenze, in edilizia libera e convenzionata, 30.000 mq di uffici e circa 10.000 mq di funzioni commerciali. Il nuovo parco pubblico di oltre 16 ettari, sarà progettato dal paesaggista Michel Desvigne.Lo sviluppo è frutto della partnership tra Borio Mangiarotti e Värde Partners.

Qui di seguito le torri per uffici viste in lontanava dall’angolo tra via Lucerna e via Basile.

Mentre qui di seguito alcune immagini dal cavalcavia pedonale su via Parri.

Proseguiamo l’avvicinamento al cantiere percorrendo via dei Calchi Taeggi, in fase di riqualificazione.

Mentre in questi giorni è in fase di allestimento il cantiere del 4° lotto verso via dei Calchi Taeggi con l’arrivo di nuove gru per altri 11 edifici residenziali.

Nel frattempo sono comparsi i primi rivestimenti di facciata sempre per quanto riguarda gli edifici per uffici.

Referenze Fotografiche: Roberto Arsuffi

Sella Nuova, Sei Milano, Via Bisceglie, Via Calchi Taeggi, Via Parri, Baggio, Mario Cucinella Architects, Borio Mangiarotti, Värde Partners

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.