"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Castello – Cantiere riqualificazione piazza e via Beltrami: febbraio 2022

Aggiornamento dei primi di febbraio dal cantiere per la riqualificazione di Piazza Castello e via Beltrami. Ecco la situazione in questi giorni sia dal cantiere in via Beltrami (la via che unisce largo Cairoli con piazza Castello), sia da Piazza Castello, dove, come si vede, sono cominciati i primi interventi sul lato verso via Lanza.

L’intervento per la riqualificazione di piazza Castello, uno dei luoghi-simbolo della città, prevede la sistemazione delle aree di via Lanza e via Beltrami, con la pavimentazione in granito bianco di Montorfano; poi i tre nuovi filari di alberi da piantare ai lati della piazza e la riqualificazione dei viali che la collegano a Foro Bonaparte, con l’asfalto che lascerà posto al calcestre. Progetto vinto nel febbraio 2017 dagli architetti Genuizzi, Strambio, Banal e Ragazzo. Tempo previsto: circa 500 giorni.

In via Beltrami prosegue la posa delle pietre che delimitano gli scoli per le acque piovane e la posa delle lastre di pavimentazione in beola tra di essi. Nel frattempo sono anche state posizionate le colonnine paracarro antisfondamento lungo il bordo con largo Cairoli. Il cantiere di via Beltrami dovrebbe durare sino a questa primavera.

Prima o poi quest’usanza del parcheggio sui marciapiedi avrà fine…

Come dicevamo, da diversi giorni sono iniziati i primi interventi anche nella parte laterale della piazza. Per ora solo nel “controviale” del lato che va da via Quintino Sella a via Lanza.

Così come si è anche iniziato alla sistemazione dei vialetti e delle aiuole ai piedi del Castello Sforzesco.

Referenze fotografiche: Roberto Arsuffi

Castello, Riqualificazione, Largo Cairoli, Via Beltrami, Arredo urbano, Foro Bonaparte, Piazza Castello, Castello Sforzesco




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


21 thoughts on “Milano | Castello – Cantiere riqualificazione piazza e via Beltrami: febbraio 2022

  1. Anonimo

    In una città dalla manutenzione scarsa (eufemismo) come Milano, il calcestre à go-go continua a sembrarmi una follia, ma sarei felicissimo di essere smentito.

  2. Anonimo

    Quote: “Progetto vinto nel febbraio 2017 dagli architetti Genuizzi, Strambio, Banal e Ragazzo. ”

    Genuizzi
    Strambio
    Banal
    Ragazzo

    Il genio, lo strambo, il banale ed il ragazzo? 🙂
    Ma sono i veri cognomi o è una specie di scherzo tra Architetti?!?! 🙂 🙂 🙂

  3. Maurizio

    I lavori in via Beltrami sono di una lentezza esasperante! D’altronde anche il resto non scherza, quasi due anni per tutto l’intervento (sperando che non diventino 3) mi sembrano un po’ tanti. Almeno speriamo venga bene…

  4. Una volta terminata la riqualificazione della piazza speriamo mettano qualche attività per renderla più viva ed utilizzata dalla cittadinanza. Dopo le 7.00 di sera è praticamente una landa desolata. È un vero peccato perché è uno degli scorci più belli della città.

      1. Anonimo

        Ci sei mai stato prima della pandemia ? Sei mai stato sui Navigli, in Corso Garibaldi, all’Isola durante la pandemia ? Ma ti rendi conto di che fai dei commenti senza senso ?

        Ha ragione il commento delle 20:14. Una volta riqualificata, Piazza Castello deve anche essere attrezzata con facilities che permettano ai milanesi di godere dello spazio.

        1. Wf

          Cmq l’idea delle “facilities” mi sembra interessante…

          Tu cosa ci metteresti cone facilities…?

          (Senza polemica)

          A cosa pensi quando parli di facilities…?
          ???

    1. Anonimo

      Anche l’Arco della Pace una volta era una landa desolata dopo una certa, e adesso è uno dei centri della movida.

      Penso che succederà lo stesso anche qua, anche se probabilmente ci vorrà un po’ di tempo.

      CF

  5. Ncassà negher

    Nel frattempo sono anche state posizionate le colonnine paracarro antisfondamento lungo il bordo con largo Cairoli..
    Quando si dice elegante come un paracarro….

      1. Wf

        In piazza mercanti vanno messi i mercanti…

        Mercatini di libri oppure di fiori…

        E si risolve il problema.

        Come già ho avuto modo di scrivere precedentemente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.