"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Pasquirolo – La Galleria del Corso: il rinnovo e il cantiere

L’estate scorsa sono cominciati i lavori per il restauro della Galleria del Corso, già restaurata nella parte esterna da qualche anno. Il restauro è a cura di Trivella Srl.

La Galleria del Corso è un enorme edificio monumentale progettato dell’architetto Pier Giulio Magistretti nel 1926 e che si concluse solo nel 1935, dopo quasi dieci anni di lavori e molte critiche. La critica maggiore fu per le sue forme sgraziate, soprattutto sproporzionate e troppo monumentali su piazza Beccaria, piazzetta alquanto piccola. Anche se a discapito del povero padre del più famoso Vico Magistretti, questo edificio venne realizzato per affacciarsi su una Milano in fase di trasformazione e mai attuata e per essere monumentale, con spazi ampi e gradi piazze, progettata da un gruppo di architetti capitanati da Piero Portaluppi, progetto chiamato Ciò per Amor, che mai venne realizzato per intero ma che spianò una parte di città che un po’ rimpiangiamo, come il Pasquirolo e il Verziere.

Come si può vedere dai render di cantiere, la galleria sarà trasformata e abbellita da vasi panchina e grandi fioriere con alberature che ne faranno un luogo di sosta e relax.

Riferimenti Fotografici: Roberto Arsuffi

Galleria del Corso, Centro, Coro Vittorio Emanuele, Piazza Beccaria, Pier Giulio Magistretti, Restauro, Trivella Srl

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


6 thoughts on “Milano | Pasquirolo – La Galleria del Corso: il rinnovo e il cantiere

  1. Alberto

    I vasi piazzati in mezzo fanno rabbrividire, totalmente in contrapposizione all’idea di simmetrica monumentalità del progetto. Come in generale tutte le piazze, vie e atri di stazioni occupate impropriamente da oggetti vari posticci, quali espositori, info point, le collinette di piazza San Babila…

  2. Anonimo

    Ricordano molto gli alberi di via Pisani . Piuttosto mettere piante di plastica monumentali . Magari riciclata / Fate più bella figura. Smettetela di fare progetti per cui non siete all’altezza.

  3. Anonimo

    Comune vs commercianti . Ma Cosa vuole , per il fuori salone può forse è suggestivo . Per una soluzione definitiva forse è troppo ambiziosa. Nel senso che non durerà così. Mettere piante in vaso per farle morire 6 mesi dopo non solo è esteticamente orrendo , è eticamente inaccettabile. Il verde non si improvvisa più . Aprire gli occhi e guardate come fanno all’estero. Milano improvvisa su tutto alla fine è tutta un ´ arlecchinata. Poi per forza la gente si droga , è tutt’una schifezza temporanea!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.