"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Ortica – Rigenerazione per via Pitteri 8

L’intervento di via Pitteri 8 all’Ortica, riguarda la rigenerazione di un compendio industriale attualmente in attività, in particolare suddiviso in tre aree, di cui una vede la presenza di edifici a destinazione produttiva e terziaria, una libera e una che sarà destinata a parco pubblico.

L’area è attraversata dalla Roggia Molinara, attualmente in disuso, che sarà trasformata in rain garden per favorire il corretto deflusso delle acque meteoriche in eccesso.   

Il contesto, collocato all’Ortica, tra la tangenziale est, il tracciato ferroviario e viale Rubattino, adiacente allo storico Istituto dei Martinitt, vede la presenza di un tessuto in parte riqualificato (vedi programma di recupero urbano di via Rubattino), in parte degradato ed eterogeneo, composto da un mix di residenze popolari (vedi il quartiere di via Otto Cima), di fabbriche dismesse e di grandi strutture pubbliche.

La prossimità del futuro Parco di cintura della tangenziale, costituisce un’occasione per incrementare e riqualificare sia il Parco Lambro adiacente, sia la qualità dell’area di intervento.

Molti progetti in corso insistono nel quartiere, costituendo un’occasione per la   completa rigenerazione del contesto. 

Il progetto, approvato da poco dalla commissione paesaggio, vedrà a breve l’inizio della sua realizzazione. 

Elementi qualificanti dell’intervento sono la forte riduzione dell’area pavimentata ed impermeabile per favorire i principi di invarianza idraulica, la connessione del futuro parco alla rete del verde pubblico, la mitigazione ambientale dell’intervento mediante un’implementazione delle aree verdi condominiali e un attento uso delle essenze e delle aree piantumate.  

Il progetto, seppur utilizzando elementi formali architettonici comuni, è costituito da corpi di fabbrica pensati per avere una tipologia diversificata. Dalla via Pitteri l’edificio su strada costituisce un primo elemento autonomo e coerente con la cortina esistente. Rispetto al precedente, a 90° è collocato un lungo edificio longitudinale, caratterizzato dal piano terra fruibile con piano pilotis, parallelo all’area verde di accesso ciclabile e pedonale. L’accesso veicolare è indipendente ed avviene da via Pitteri.

Un secondo polo di aggregazione sociale e comune è inserito al centro dell’intervento, con un edificio di forma a L che delimita una piazza pedonale. 

Il nucleo del progetto, nonché cerniera tra le tre aree, è costituito in prossimità dell’attraversamento della Roggia Molinara mediante uno spazio pubblico multifunzionale.

In continuità ci sono da una parte l’accesso al parco pubblico e dall’altra il contesto sul quale sorgono tre edifici a torre di altezza e tipologia variabili che delimitano una piazza circondata da un porticato.  

Gli elementi architettonici sono costituiti dall’uso di coperture piane finalizzate alla posa di pannelli fotovoltaici ed impianti vari; di intonaco a cappotto con colori naturali e tenui, bianco, beige, grigio, marrone; di elementi metallici colore marrone; di serramenti in alluminio.

L’intervento, a destinazione residenziale, ha una superficie commerciale di circa 20.000 mq. e 250 unità immobiliari.

Progetto via Riccardo Pitteri 8 Milano : Gerardo Ghioni Architetto, via Procaccini 4 Milano in collaborazione con arch. Alessandro Trivelli e arch. Silvia Calatroni per la parte paesaggistica. 

Referenze immagini: Gerardo Ghioni Architetto; Roberto Arsuffi

Gerardo Ghioni Architetto, Ortica, Lambrate, Rubattino, via Pitteri, Residenziale, Progetto




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


2 thoughts on “Milano | Ortica – Rigenerazione per via Pitteri 8

  1. Anonimo

    Con tutti questi interventi residenziali nella zona, oltre al problema dei pochi sottopassaggio, diventa sempre più fuori contesto la caserma mercanti, che sarebbe bello veder riqualificata in un parco pubblico a servizio del quartiere

  2. GIUSEPPE

    vedo cantieri mi piacerebbe abitare nella zona, provengo da ex viale corsica, ma quando chiedo info mi dicono tutto già venduto….. adesso fanno case basse i ladri possono scalare queste abitazione agevolmente specialmente i primi piani, poi sono ammassate alcuni appartamenti non vedono mai il sole!!! ma gli architetti valutano queste cose, nei negozi di mobili ci fanno vedere ambienti spaziosi, poi compri una kucina da 3 m e fai fatica a sistemarla…..
    fate case vivibili a misura d’uomo… e prezzi giusti ora è tutto gonfiato oltre 1000 € al mq. specialmente l’usato
    bye Giuseppe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.