"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centro Storico – Il Coer de Milàn e le auto che lo soffocano

Sì, pare strano, ma una città apparentemente fredda, dinamica e che pensa solo a fare affari ha la forma di un gigantesco cuore.

Infatti le mura Spagnole del 1500 che circondano il Centro Storico di Milano formano la figura, percettibile sulle mappe, di un gigantesco cuore, e dove i due assi principali che penetrano in città, la via Emilia, rappresentata in città dal corso di Porta Romana e dal rettilinio del corso Sempione, formano un’ideale freccia che trafigge il cuore come nelle più romantiche rappresentazioni classiche dell’amore.

Prima la ginta dell’ex sindaco Letizia Moratti e poi con modifiche la giunta attuale di Giuliano Pisapia hanno reso questo cuore limitato alle auto facendone pagare l’ingresso: ebbene l’altro ieri il Consiglio di Stato ha sentenziato che è illegale,  perché ha appoggiato il ricorso presentato dell’autosilo di Corso Europa Mediolanum Parking.

In Italia la salute dei cittadini vale zero in confronto al potere dell’automobile.

Forse l’Area C serve a poco, visto che Milano è ben più grossa di quel ristretto “cuore centrale”, ma era un piccolo passo per la salvaguardia della salute di noi cittadini. Speriamo che risolvano presto il tutto, perché è vergognoso si sia conclusa così questa faccenda.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.