"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | L’Acquario Romano, sede della Casa dell’Architettura

Grazie alla FAI quest’ultimo fine settimana è stato possibile visitare l’Acquario Romano, una bella struttura monumentale nel cuore dell’Esquilino.

L’idea di costruire un acquario nella capitale si deve a Pietro Garganico, un ittiologo lombardo vissuto nel 1800.

L’esterno si presenta come una sorta di unione tra un teatro e un ninfeo, con delle forme che ricordano anche la struttura circolare del Colosseo. Al momento della sua inaugurazione era presente anche un laghetto laddove oggi ci sono i resti archeologici con il giardino.

Gli interni sono bellissimi, seppur molto sia andato distrutto a causa dell’abbandono del luogo per quasi cento anni, e richiamano i colori delle antiche ville romane, con la predominanza dei colori rosso e azzurro su tutti.

Il complesso venne completato nel 1887 ma, una volta passato nelle mani del comune di Roma nel 1891, cadde in un lento e inarrestabile declino. Nel 1984 iniziarono i lavori di risistemazione e dal 2002 la struttura è sede della Casa dell’Architettura.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.