"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Zona Castello – Quale futuro per Foro Bonaparte?

 

Il Comune ha pianificato di pedonalizzare Piazza Castello tra una settimana; pertanto buona parte del traffico automobilistico si riverserà su Foro Bonaparte. E’ quest’ultimo una specie di arteria ellittica che, progettata all’inizio dell’Ottocento da Giovanni Antonio Antolini, abbraccia il Castello, buona giusta e sontuosa sede del governo repubblicano. Poi intervennero Luigi Canonica (1762-1844) e il piano Beruto e l’area venne definitivamente sistemata.
Oggi il flusso veicolare è diviso in due parti: c’è chi percorre il Foro e chi invece usa l’attraversamento di Piazza Castello. Vedremo come i tecnici risolveranno il grande problema del traffico successivamente alla pedonalizzazione; ad esempio il tratto del Foro tra Via Lanza e Viale Gadio dove, per via della sede dei tram, la via si stringe della metà.

 

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.