"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Porta Garibaldi – Vi ricordate com’era?

Un piccolo viaggio a ritroso di soli pochi anni per ricordare com’era tutta l’area attorno alla Stazione Garibaldi. Viale Luigi Sturzo che si collegava direttamente con Via Melchiorre Gioia e Viale Liberazione era una sorta di autostrada. Qui la gente non passeggiava, era solo un mondo di automobili, transitanti e parcheggiate ovunque. Sin dagli anni Cinquanta quest’area aspettava di essere ridisegnata dopo che le Ferrovie dello Stato si erano ritirate creando la nuova stazione ferroviaria di Gribaldi, lasciando ampi spazi alla città. Oramai pare quasi impossibile che dove ora c’è una bella piazza e uno spazio pubblico usato da centinaia di migliaia di cittadini era un orrenda strada larga trafficatissima.

2007

2007

 

2013

2013

 

Viale Sturzo nel 1977, situazione invariata fino al 2007

1977 Garibaldi

Più o meno stessa vista nel 2014

Viale_Sturzo_2014

Una sequenza di foto del 2007/2008 che mostrano l’inizio dei lavori

2007 12 01 Garibaldi 1 2007 12 01 Garibaldi 2 2007 12 01 Garibaldi 3 2007 12 01 Garibaldi 4 2007 12 01 Garibaldi 5 2007 12 01 Garibaldi 6 2007 12 28 Garibaldi 1 2007 12 28 Garibaldi 2 2007 12 28 Garibaldi 3 2007 12 28 Garibaldi 4 2007 12 28 Garibaldi 5 2008 01 26 Garibaldi 1 2008 01 26 Garibaldi 2


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Porta Garibaldi – Vi ricordate com’era?

  1. Milo

    Come distruggere una citta in una delle sue zone più caratteristiche per tentare di trasformarla in una ridicola caricatura di una metropoli .Io all’Isola ci ho vissuto 37 anni e rimpiango amaramente quando in quella zona , chiamata “le Varesine”, ci vide pascolare delle capre e delle pecore nell’ inverno 1980-81.Sono sparite le capre e cono arrivati gli sciacalli , marmaglia politica post Mani Pulite da fucilare alla schiena . RIP grande Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.