"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Brisa – Il nuovo giardinetto

Per Via Brisa è giunto il momento di risorgere, dopo una specie di oblio (un triste parcheggio) durato più di sessant’anni. Infatti da qualche settimana una troupe di indefessi operai sta lavorando all’allestimento di un moderno giardino. Aiuole dall’andamento parallelo ma dalle forme svariate sono state allestte lungo la via. In alcune di queste pare siano stati piantati càrpini, cespugli molto belli; in altre troviamo la ormai diffusissima sistemazione a prato di fiori selvatici. Tra le aiule il selciato sarà in parte realizzato in calcestre, mentre avremo pietra bianca soprattutto lungo i bordi.

Rimane “cantierizzato” un piccolo tratto all’angolo con Via Gorani, dove mesi fa sono stati effettuati degli scavi e sono emerse delle antiche fondamenta, forse appartenenti a vecchi edifici della zona.

Anche i due edifici di Palazzo Gorani sono a buon punto. Qui sotto si può infatti vedere come stanno procedendo i rivestimenti con pannelli della facciata, mentre pare ancora fermo il restauro all’antica torre medievale.

 

2015-07-03_Brisa_1 2015-07-03_Brisa_2 2015-07-03_Brisa_3 2015-07-03_Brisa_4 2015-07-03_Brisa_5 2015-07-03_Brisa_5B 2015-07-03_Brisa_6 2015-07-03_Brisa_7 2015-07-03_Brisa_8 2015-07-03_Brisa_9 2015-07-03_Brisa_10 2015-07-03_Brisa_11 2015-07-03_Brisa_12


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Brisa – Il nuovo giardinetto

  1. vast

    In realtà sotto il giardinetto verosimilmente ci sono i resti del palazzo imperiale (visibile in parte a Nord). Perché invece non fare un bello scavo archeologico? Milano ha pochi resti romani non sarebbe il caso di valorizzarli? Lì vicino ci sono anora una torre del circo e una della cinta muraria: immaginatevi come sarebbe stato completando gli scavi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.