"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cinque Vie – Il nuovo palazzo di via Torino

Grande inaugurazione qualche settimana fa dei due nuovi negozi di abbigliamento nel nuovo palazzo di Via Torino. Abbiamo fatto un giretto per vedere quale soluzione hanno trovato gli architetti Asti per armonizzare le nuove architetture con gli antichi ruderi preesistenti. Interessante soprattutto la presenza di un vecchio cortile con archi a tutto sesto.
Giudizio quindi, il nostro, decisamente positivo. Si è riuscito a valorizzare con intelligenza pareti di palazzi di primo Ottocento, e forse fine Settecento, che in sé non avevano neppure quel grande prestigio. Peccato che i due negozi, stracolmi di scaffali e merce all’inverosimile, mettano un po’ in ombra questo intervento di valorizzazione.

Il palazzo da via Lupetta

 

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Appassionato di architettura, urbanistica, trasporti e politiche del territorio. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Lavora nell'amministrazione immobiliare in Ceigecond


One thought on “Milano | Cinque Vie – Il nuovo palazzo di via Torino

  1. vast

    Francamente non lo trovo un intervento positivo. Gli arconi in breccia al piano terra hanno un po’ una tetra aria anni ’30, sembrano il portico Sud di piazza XXIV maggio (non proprio una bellezza) e non c’entrano niente con la via Torino. In via Palla è rimasta la parete di un edificio preesistente, non raccordato al nuovo, un rudere che pencola lì per aria. Anche l’arretramento non lo capisco, è troppo poco per fare una piazzetta, ma allora era meglio ricostruire il fronte a cortina. Intervento banale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.