"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Chinatown – L’incompiuta Via Alfredo Albertini

Via Alfredo Albertini unisce Via Luigi Canonica a Via Paolo Sarpi. E’ una via creata all’inizio del 1900 che avrebbe dovuto essere completata demolendo porzioni del vecchio tessuto urbano.

Siamo nel 2015 e la situazione della via appare ancora incompiuta. Pedonalizzata e arredata nel tratto verso Via Paolo Sarpi, la via cambia aspetto proprio a metà, dove uno sterrato annuncia come qui il Comune non sia mai riuscito ad impossessarsi del terreno ancora di proprietà privata.

La vecchia casa di Via Luigi Canonica 72 (per fortuna) non è mai stata demolita o accorciata e il passaggio per la nostra via è ancora ristretto e lasciato a grezzo. Possibile che dopo cent’anni ancora non si sia arrivati ad una soluzione almeno per sistemare decentemente il pezzo di strada e renderlo fruibile ad ogni effetto?

 

2015-05-17_Via_Albertini_Canonica_1

2015-05-17_Via_Albertini_Canonica_2

2015-05-17_Via_Albertini_Canonica_3 2015-05-17_Via_Albertini_Canonica_4 2015-05-17_Via_Albertini_Canonica_5 2015-05-17_Via_Albertini_Canonica_6 Via_Alfredo_Albertini_Canonica_3 Via_Alfredo_Albertini_Canonica_2 Via_Alfredo_Albertini_Canonica_1 Via_Alfredo_Albertini_Sarpi_1 Via_Alfredo_Albertini_Sarpi_2

 

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


2 thoughts on “Milano | Chinatown – L’incompiuta Via Alfredo Albertini

  1. Anonimo

    Essendo una via privata, mi sembra strano che la proprietà non l’abbia sfruttata per realizzarvi i parcheggi privati per i residenti; se realizzati bene e con giuste alberature potrebbe essere una soluzione.

  2. giacomo

    I lavori sono iniziati senza un cartello che indichi nulla, si prevede qualche posto auto venduto ai residenti, ma la cosa inquietante è che sembra che vogliano creare anche l’accesso dall’area pedonale della piazza verso Paolo Sarpi. Intanto hanno rimosso la rastrelliera delle bici. Anarchia totale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.