"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Pratocentenaro – Street art: decorato il mercato coperto di Ca’ Granda

Continua a Pratocentenaro, nel quartiere Niguarda, “Urban Art Museum”, il progetto che vuole legare l’espressione della street art legata alle opere di pubblica utilità. Stamattina è stato decorato, sul lato di via Moncalieri, il mercato coperto di Ca’ Granda che è stato riqualificato dal Comune di Milano. In via Valfurva decine di artisti hanno colorato una vasca di contenimento del Seveso mentre in via Pianell è stato posato l’ultimo tombino d’artista. L’iniziativa, che segue quella del 9 settembre scorso, promossa dall’assessorato ai Lavori pubblici e Arredo urbano, Ascopratocentenaro (l’Associazione dei commercianti della zona Pratocentenaro-Confcommercio Milano) e dal Consiglio di Zona 9, si è svolta alla presenza di numerosi cittadini della zona tra via Valfurva e via Val Maira.

“Continua, con il favore dei cittadini, questo progetto che vuole sviluppare un’arte moderna e vivace come la street art in una zona della città che ha sofferto in modo particolare le esondazioni del Seveso. L’Amministrazione comunale, che ha messo a disposizione 30 tombini, sta sostenendo tutte le iniziative che puntano a portare decoro, bellezza e qualità del vivere nei quartieri della città: la nostra ambizione è, infatti, che il bello diventi un patrimonio di tutti i milanesi”, lo dichiara l’assessore ai Lavori pubblici e Arredo urbano Carmela Rozza.

“Puntiamo fortemente a proseguire questo percorso di riqualificazione urbana del nostro quartiere che oggi segna una nuova importante tappa. E registriamo un’accresciuta collaborazione in quest’impegno da parte di tutti: operatori commerciali, residenti, volontariato” afferma Carlo Proserpio, presidente di Ascopratocentenaro (Confcommercio Milano).

Le opere sono state realizzate da alcuni artisti di street art, tra i quali Davide “Atomo” Tinelli. In particolare in via Valfurva è stata colorata un’altra vasca di contenimento del fiume Seveso con il messaggio “Make Art Not War”. E’ seguita l’esposizione dei dipinti del writer Sergio Olivotti la decorazione, sul lato di via Moncalieri, della parete del Mercato comunale coperto Ca’ Granda. Infine si è svolta l’inaugurazione per la posa dell’ultimo tombino d’artista decorato in via Pianell.
A completamento dell’iniziativa c’è stata un’esibizione di parkour del gruppo Milanmonkeys lungo i muretti delle vasche.

 

2015-10-Mercato_Pratocentenaro_0 2015-10-Mercato_Pratocentenaro_1 2015-10-Mercato_Pratocentenaro_2 2015-10-Mercato_Pratocentenaro_3 2015-10-Mercato_Pratocentenaro_4

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Zona Pratocentenaro – Street art: decorato il mercato coperto di Ca’ Granda

  1. papoff

    a me piace questa tendenza di decorare muri pubbliciche sta diventando consuetudine.
    temo però che, con un cambio di giunta, o anche solo di sindaco, possa arenarsi tutto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.