"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Zona Pantano – La Torre Velasca si illumina

Dopo l’Opening Velasca, il progetto che durante il periodo di Expo ha riportato la Torre a essere luogo centrale della cultura milanese, il gruppo Unipol, nuovo proprietario dell’edificio di Piazza Velasca, propone “Luci e Musica alla Torre Velasca“. Luci coloreranno il fusto della torre fino ad aprile, mentre all’interno, al piano terra, nello spazio creato temporaneamente ai piedi dell’edificio ci sarà una mostra multimediale sulla storia dell’edificio e non solo, anche del periodo storico, gli anni Cinquanta, compresi alcuni frammenti di film dell’epoca. La facciata della Torre si accenderà ogni giorno dalle ore 17:30 alle ore 23:00. Lo spazio espositivo è aperto al pubblico gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle ore 17:00 alle ore 21:00.

Il tutto in attesa del tanto atteso restauro della Torre Velasca, realizzata nel 1957 su disegno dello studio BBPR. Per il suo interesse storico-artistico, nel 2011 la Soprintendenza per i Beni Culturali l’ha sottoposta a vincolo culturale. A causa della particolare architettura della torre, che si allarga in sommità, le strutture di servizio per il restauro, dovranno essere attentamente dimensionate e posizionate: ecco il perché di questa “gabbia” metallica che è stata montata attorno alla base del palazzo nel 2013.

2015-12-10_Torre_Velasca_Blu_0

2015-12-10_Torre_Velasca_Blu_1 2015-12-10_Torre_Velasca_Blu_2 2015-12-10_Torre_Velasca_Blu_3 2015-12-10_Torre_Velasca_Blu_4 2015-12-10_Torre_Velasca_Blu_5 Milano Foto Fabio Polosa Torre Velasca 2015-07-10_Opening_Velasca_5 2015-07-10_Opening_Velasca_6




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.