"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

MIlano | Verziere – Quel cantiere infinito di piazza Fontana

Ci sono luoghi a Milano che hanno un percorso di riqualificazione misteriosamente lento; uno di questi è Piazza Fontana.

2016-10-08_palazzo_piazza_fontana_1 2016-10-08_palazzo_piazza_fontana_2 2016-10-08_palazzo_piazza_fontana_3

Piazza Fontana nacque sulle ceneri dell’antico Verziere, fatto spostare più in là per non disturbare le alte cariche dell’Arcivescovado. Sistemata nel Settecento dal Piermarini, che la ridisegnò dopo che il mercato che si teneva nella piazza fino a poco tempo prima cambiò posizione. Al centro collocò una fontana (1780) che cambiò il nome della piazza in Piazza Fontana.

La piazza rimase così per lungo tempo, racchiusa da una cortina di edifici Sette-Ottocenteschi. Poi le devastanti bombe del 1943 contribuirono a rovinare e a perdere completamente l’armonia della piazza. L’hotel Commercio, che dominava l’angolo settentrionale della piazza rimase in piedi sino agli anni Settanta, poi la decisione di demolirlo per concludere i lavori di ampliamento e “ammodernamento” della piazza, oramai compromessa dopo le distruzioni belliche.

Una delle vie che accedevano in Piazza Fontana era la scomparsa via Alciato, che conduceva a Piazza Beccaria e inquadrava sullo sfondo il palazzo del Capitano.  Oggi il fascino della piazza è mantenuto solo dalla fontana e dall’alberatura circolare che la incornicia, per il resto è un’accozzaglia di edifici senza particolare pregio escludendo l’Arcivescovado.

Così giungiamo al 2000, perché ci sono voluti oltre cinquant’anni per decidere di dare un senso all’incompiuta piazza. Lo studio di Aldo Rossi progetta un palazzo per uso alberghiero e una sistemazione della piazza. Verrà realizzato solo una parte del palazzo, l’altro pezzo, quello verso il palazzo del Capitano è dal 2013 bloccato non si sa bene il motivo. Doveva essere un piccolo gemello dell’Hotel ad uso del Comune di Milano. Demolite le vecchie costruzioni nel 2013, sembrava filare tutto liscio ed invece oramai a fine 2016 siamo ancora con la gru montata e le cesate di cantiere in bella mostra. Prima o poi si sbloccherà questo cantiere, chissà?

palazzo_hotel_piazza_fontana_render_1 palazzo_hotel_piazza_fontana_render_2 palazzo_hotel_piazza_fontana_render_3 palazzo_hotel_piazza_fontana_render_4 palazzo_hotel_piazza_fontana_schizzo vecchio_progetto_piazza_fontana_2000




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “MIlano | Verziere – Quel cantiere infinito di piazza Fontana

  1. robertoq

    A me non sarebbe dispiaciuto che ripristinassero la Piazza com’era originariamente, ossia chiusa anche sul lato est (come si vede nelle foto di Via Alciato), perché anche una volta terminati i palazzi da ricostruire rimarrà uno spazio un po’ confuso e aperto su Via Larga/Verziere in modo quasi casuale.

    In ogni caso il Concorso per la Piazza risale se non erro al 1988 e se finissero quel che han pensato 30 anni fa sarei felicissimo anche se mi convince fino ad un certo punto.

    1. Claudio K.

      Spero proprio di no, un progetto orrendo che non tiene minimamente conto della centralità della fontana né della forma della piazza e la “appiattisce” in un rettangolo senza senso.

      L’unico dettaglio da salvare è la profusione di alberi.

  2. antonio

    L’hotel Commercio non avrebbe dovuto essere abbattuto. Era in piedi ancora nei primi anni 70.. ci saremmo risparmiati cinquant’anni di cantiere..
    Incredibile poi che una piazza centrale non sia ancora stata ricostruita e definita dal dopoguerra.. speriamo in bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.