"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – CityLife: aggiornamenti primi di maggio 2017

Quali sono le novità al cantiere di CityLife? Evidenti ben poche; ma qualcuna è significativa, come alcune modifiche alle gru del Curvo. Infatti le tre gru che gravitano attorno al cantiere del grattacielo di Libeskind, il Curvo, sono state modificate. Ad una è stato accorciato il braccio per poter operare e non sbattere contro la seconda gru che nel frattempo è stata sostituita, dato che, a quanto pare, è stata montata al suo posto quella utilizzata fino a poche settimane fa per la costruzione dello Storto di Zaha Hadid. Che sia giunto il momento di far ripartire, dopo il cambio di impresa costruttrice, il cantiere del Curvo?

Proseguono anche i lavori di copertura del centro commerciale.

Così come proseguono i lavori per la realizzazione del parco pubblico. Sono state messe a dimora anche parecchie piante che si trovavano temporaneamente all’interno della buca ora utilizzata per il campo allenamento golf.

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


One thought on “Milano | Tre Torri – CityLife: aggiornamenti primi di maggio 2017

  1. enrico

    Bellissimo progetto, che prenderà soprattutto vita con l’apertura di tutte le funzioni che si affacciano sulla “piazza”. Diventerà probabilmente un nuovo centro e polo di attrazione per Milano. Mi auguro che sui lotti ancora da Costruire mantengano un buon livello architettonico. Poco convinto invece sono invece per il centro commerciale che ancora una volta vede l’utilizzo di pannelli Grigi. Sembra non esistere a Milano un’alternativa al Grigio: forse chi progetta non conosce le frasi ” CHE VITA GRIGIA” , “UNA GIORNATA GRIGIA”…. si insomma il grigio non infonde certo “positività” pur essendo un colore che se ben contrastato con altri materiali risulta essere molto elegante. Fortunatamente ci sarà il verde di contorno a compensare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.