"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Centro Direzionale – Una banale considerazione sull’Hilton

Per carità, non vogliamo fare i soliti rompiscatole che devono criticare tutto, ma passare davanti all’importante Hotel Hilton e vedere le aiuole mal tenute, e una sciatteria generale ci fa porre la solita domanda: ma nessuno si occupa di questo spazio?

Forse non è di competenza del grande albero internazionale, ma non è certo un bello spettacolo per un luogo di accoglienza quale è l’hotel dall’altisonante H. Quanto può costare all’hotel sistemare con piante e fiori queste aiuole?




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano | Centro Direzionale – Una banale considerazione sull’Hilton

  1. Anonimo

    Appena inventano le foto olfattive, sarebbe bello parlare del giardinetto di fronte all’Hotel Principe di Savoia a Repubblica.
    Il tanfo di urina è insopportabile.

  2. Fake Adriano

    Ohibò, si tratta di rarissime aiuole lastricate con ecologici autobloccanti… Peccato per il muretto, sarebbero un bellissimo parcheggio!

    1. stefano

      anche ammettendo che sia vero, l’albergo non sembra fare davvero nulla per mostrarsi migliore dell’assessorato (e attento ai suoi prosperosi clienti)

    2. Serenissimo

      Come fai a esserne certo?

      Anzi, io direi proprio che dalle foto è evidente il contrario, che sono su terreno privato e sono di competenza dell’hotel (e/o dell’autonoleggio).

      Altra cosa è il fatto che il Comune non abbia nel suo regolamento una norma che gli consenta di obbligare a provvedere (non dico i singoli privati, ma almeno le aziende e le attività commerciali) in nome del decoro pubblico.

  3. -Ale-

    Si parla di un intervento banale, togliere delle erbacce da qualche metro quadrato di superficie. Non capisco, chiunque sia il proprietario, come sia possibile che nessun lo faccia.
    Fanno la guerra dello scarica barile o semplicemente non interessa?

    L’hotel è chi ci perde di più in immagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.