"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Lotto – Il cantiere del Palalido: arriva lo sponsor

Una Milano sportiva dall’eco internazionale grazie a un Palalido targato Allianz. Il Gruppo assicurativo e finanziario si è aggiudicato il bando per l’acquisizione dei naming rights e ulteriori diritti di sponsorizzazione del Palalido. Il contratto, valido per un periodo di 60 mesi a partire dall’inaugurazione dello storico palazzetto, ha un valore di 1 milione e 840 mila euro, ovvero 368 mila euro a stagione. Il nuovo palazzetto assumerà pertanto il nome di “Allianz Cloud”.

La nuova struttura che porterà il nome dell’azienda finanziaria e assicurativa è in fase di completamento del suo percorso di ristrutturazione e sarà inaugurata a maggio di quest’anno. Con una capienza massima di 5.347 spettatori, è stata pensata con un approccio moderno e una vocazione polifunzionale: ospiterà un ampio ventaglio di attività anche extra sportive, come concerti, fiere, conferenze, manifestazioni e convention. Al centro, rimarrà salda la vocazione sportiva del Palalido: un impianto estremamente versatile e adatto alla pratica di numerose discipline, tra le quali il basket, la pallavolo, la pallamano, lo sport per persone con disabilità in palestra, il tennis, il tennis da tavolo, il paddle, la ginnastica artistica, ritmica e similari, lo sport da ring e le manifestazioni relative alla danza. La progettazione dell’impianto ha applicato elevati standard di sostenibilità economico-gestionale, con l’obiettivo di minimizzare i costi; il nuovo Palalido avrà, infatti, un migliore isolamento termico rispetto al passato, con conseguenti risparmi dell’energia utilizzata per il condizionamento. Per quanto riguarda l’isolamento acustico, il doppio strato garantirà un incremento dell’assorbimento delle frequenze a diverse altezze, con un miglioramento delle prestazioni della precedente struttura.

 


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.