"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Cantieri CityLife: aggiornamento 17 giugno 2018

Eccoci a mostrarvi alcune immagini degli aggiornamenti dei vari cantieri, piccoli e grandi in corso a Tre Torri nel complesso di CityLife.

Partiamo dall’istallazione per l’insegna Generali sulla torre dello Storto progettata dallo studio Zaha Hadid. L’insegna sarà bianca su fondo rosso, come abbiamo visto, e si eleverà per una quindicina di metri sul tetto del grattacielo.

Anzitutto una bella immagine dall’alto di Andrea Cherchi, scattata dalla sommità del Dritto-Allianz

Altro grattacielo in costruzione è il Curvo progettato dallo studio Daniel Libeskind che sale sempre più coi suoi casseri colorati come la bandiera italiana.

In attesa degli sviluppi futuri, ecco che CityLife sta allestendo nell’area che dovrebbe essere occupata dalle nuove residenze (in origine Isozaki) degli estranei campi da tennis, che si aggiungeranno a quelli già in funzione, nell’area tra via Anna Maria Ortense e viale Boezio.

Per ultimo, più che un cantiere diremmo una novità, si tratta dei dehors che ravvivano la piazza in più punti dove si trovano i bar e i punti di ristoro.

 




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Tre Torri – Cantieri CityLife: aggiornamento 17 giugno 2018

  1. Fab

    Perchè “estranei campi da tennis”? Ben vengano strutture come quelle, che poi, complice la bella stagione, sono sempre utilizzatissime.
    Anche al Central Park ci sono tanti campi sportivi (es. baseball), anche lì molto utilizzati, non vedo perchè non possiamo replicare anche qui, in piccolo, s’intende!

  2. Anonimo

    Roba da pazzi, insegna con sfondo rosso. Questi sono completamente scemi, pure il comune che permette di farlo, senza parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.