"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Cinisello Balsamo – Cantiere copertura fonoassorbente per l’A4

Dallo scorso anno sono in corso i lavori per allargare il tratto cittadino dell’autostrada A4 che taglia il quartiere Crocetta di Cinisello Balsamo.

Oltre a realizzare la quarta corsia dinamica per la trafficatissima autostrada, dopo 3 anni di cantiere i lavori entrano nel vivo con la realizzazione della copertura antifonica nel tratto di autostrada A4 che interessa il quartiere Crocetta, un tunnel di 500 metri che servirà a mitigare l’impatto acustico in uno dei quartieri più popolosi con residenze e scuole in prossimità del percorso autostradale.

La galleria sarà dotata anche di pannelli fotovoltaici in grado di captare, utilizzare e convertire l’energia solare.

Inoltre la parte superiore della galleria sarà transitabile per un tratto di 50 metri per consentire il collegamento del quartiere con il Parco Matteotti – Caldara, posto oltre l’autostrada.

L’intervento, particolarmente delicato e impegnativo, richiede la chiusura del tratto autostradale dall’uscita di Sesto San Giovanni a viale Certosa di Milano in alcuni giorni dell’anno, fino alla conclusione dei lavori.

Viste le dimensioni delle travi la messa in opera necessiterà l’utilizzo di mezzi speciali di rilevante entità che si muoveranno solo nell’area di cantiere.

Fonte Comune di Cinisello Balsamo.

 


Urbanfile utilizza mappe basate su dati ©️ OpenStreetMap contributors

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


5 thoughts on “Milano | Cinisello Balsamo – Cantiere copertura fonoassorbente per l’A4

  1. Walter

    In effetti passandoci sotto mi chiedevo cosa fosse … mi sembra un’ ottima cosa, speriamo la realizzino in fretta e con tutti i crismi

  2. Giò

    Quando costruirono l’autostrada a 2 corsie, i più intelligenti suggerirono di farla a 3 corsie e di non costruire palazzi troppo a ridosso. Ma non furono ascoltati. Poi si decise di allargarla di una corsia, quando ne sarebbero servite 4. Già che la allargavano potevano già farla a 4 corsie. Ma la burocrazia borbonica romana lo ha impedito. Ora si spendono altri soldi e si crea intralcio alla circolazione quando il lavoro poteva essere fatto anni fa. Stesso discorso per la tangenziale est: spesero un sacco di soldi per costuire la corsia d’emergenza. Doverosa, per carità. Ma già che c’erano non potevano costruire anche la 4a corsia?

  3. Vincenzo

    Sono stufo di vivere in coda. Autostrada e tangenziale bloccate da qualche anno ormai causa lavori. In parallelo città bloccata a causa lavori mm4 e mm5. Si può bloccare una città per anni? Un minimo di pianificazione non era possibile?

  4. stefano

    abito da molti anni a ridosso della tangenziale a cinisello.E’ uno scandalo aver tolto le paratie antirumore. Da molti anni tolgono,mettono,paratie antirumore ma e’da mesi che aspetto che rimattano questi benedetti pannelli, in casa non si vive piu, anche a finestre chiuse a doppi vetri il caos del traffico e’ assurdo.! bastava rimettete sti pannelli!

  5. stefano

    ciao vincenzo , ti capisco, io abito da molti anni a cinisello a ridosso della tangenziale pensa che hanno cambiato i pannelli antirumore in questo tratto di tangenziale e si sono fermati dopo l’hotel cosmo ,il tratto dopo e’ praticamente senza pannelli. anche con le finestre chiuse a doppi vetri e’ un gran casino ,traffico giorno e notte, speriamo che finiscono nel breve tempo possibile questi lavori disagiati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.