"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Ronchetto sul Naviglio – La passerella ciclopedonale per connettere due quartieri

Progetto preliminare per la passerella ciclo pedonale tra piazza Tirana, San Cristoforo e Ronchetto sul Naviglio. Un primo passo per le esigenze dell’Hinterland.

Lo scorso 1 Giugno, come avevamo visto, la Giunta del Comune di Milano ha approvato l’atto integrativo alla convenzione tra Comune e Concessionaria della M4 che definisce le risorse utili alla realizzazione di nuove opere che si sono rese necessarie per il miglioramento della futura linea metropolitana.
Tra queste migliorie progettuali vi è la passerella ciclopedonale piazza Tirana-San Cristoforo-Ronchetto sul Naviglio che collegherà il quartiere Giambellino-Lorenteggio ai Navigli e al Parco Sud, e che permetterà agli abitanti del quartiere Ronchetto sul Naviglio ed ai cittadini di Buccinasco e Corsico di accedere velocemente alla metropolitana.

Come affermano dal Direttivo del Comitato Civico M4, che avevano da subito manifestato forti perplessità relativamente alla bontà del progetto iniziale che avrebbe visto la stazione San Cristoforo difficilmente raggiungibile sia dal quartiere milanese del Ronchetto sia dai comuni adiacenti dell’hinterland in quanto di fatto incastonata tra il corso del Naviglio Grande e la stazione ferroviaria San Cristoforo.

Fortunatamente si è corsi al riparo così come per la realizzazione di un parcheggio di interscambio, non previsto nel progetto iniziale, e della bretella stradale Merula-Chiodi che consentirà di decongestionare il traffico veicolare del quartiere Ronchetto sul Naviglio.

Pertanto, in attesa della conclusione dello studio di fattibilità per il prolungamento della M4, che dovrebbe ormai essere in dirittura d’arrivo, il comitato ritiene che queste migliorie progettuali possano rappresentare un primo passo positivo e di buon auspicio intrapreso nell’ottica di rispondere alle esigenze di mobilità del Sud Ovest Milano.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile.org una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione. Da grande farò il sindaco. Lavoro come Digital Artist presso CowBoys


8 thoughts on “Milano | Ronchetto sul Naviglio – La passerella ciclopedonale per connettere due quartieri

  1. Anonimo

    Dai disegni non capisco due cose:

    1) dove sarà il parcheggio di interscambio
    2) dove è previsto il nuovo punto di interscambio dei mezzi pubblici, a partire dal nuovo capolinea del 2.

    1. BLANCO

      Bene così per dimezzare il traffico e l inquinamento a Milano, metterei per le macchine dei non residenti a 20 euro il ticket per entrare nell area urbana e a 50 euro l area c ed entro 5 anni eliminare completamente le caldaie a gasolio.

      1. Anonimo

        Proprio per questo è cruciale capire dove intendono fare il parcheggio di interscambio M4: se lo facessero in Piazza Tirana, costringendo chi arriva da Buccinasco/Corsico a passare il naviglio in auto ed entrare a Milano, sarebbe un assurdo totale.

      2. Andy

        Ragionamento del ca**o, caro Blanco. Degno di un vetero verde avulso dalla realtà e avulso da ogni criterio economico. Ma soprattutto avulso da ogni pensiero moderno e liberale. Infatti dovresti sapere che in un’area urbana di almeno 4 milioni di residenti, mica tutti usano l’auto per divertimento: la usano per necessità o per lavoro. I mezzi pubblici – segnatelo in agenda o nel tuo promemoria – non sostituiranno MAI l’auto privata. E limitare demenzialmente il traffico privato – come proponi tu, che sicuramente abiti in zone per lo meno semicentrali – è l’ennesimo freno allo sviluppo economico.
        Dai retta: smetti di votare a sinistra.

    2. Roberto Arsuffi Posta autore

      In effetti è una cosa che ancora non abbiamo capito… vedremo di avere informazioni appena possibile

  2. CM

    Non si capisce semplicemente perchè i disegni sono vecchi….
    Il parcheggio e tutto il resto è da intendersi oltre via martinelli, nell’attuale area di stoccaggio dello smarino.
    Nessuno però ha sollevato il problema che tra passerella e sottopassi, non ci sarà un collegamento diretto tra M4 e S9, e che quindi si creerà una situazione pericolosa (già oggi ogni mezz’ora circa 20 persone attraversano i binari abitudinariamente…..)

    1. Anonimo

      Continuo a non capire dove faranno il parcheggio di interscambio del capolinea M4, che non è tema del tutto banale quando spendi più di mezzo miliardo di euro per una infrastruttura.

      Tra il naviglio e via Martinelli ci faranno immagino il capolinea del 2. Degli autobus/taxi no perchè le strade di accesso son troppo striminzite e poi con l’anello dei tram e i binari non ti ci giri comunque.

      Oltre via Martinelli ci sono delle case e poi c’è un’area di cantiere è vero, ma li chiaramente ci deve passare il prolungamento della via a 4 corsie con spartitraffico Merula-Chiodi. Andiamo oltre? Siamo a quasi 1km dal capolinea in una zona che specie di sera non è tra le più amene di Milano.

      A quel punto se vieni da Corsico/Buccinasco ecc ecc molto meglio il ponte di Via Giordani, entrare a Milano e poi tutti alla caccia del proverbiale buco per la macchina nelle stradine tra Tirana, Segneri, Gelsomini o anche più avanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.