"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Tre Torri – Varie ed eventuali a CityLife: aprile 2019

Un po’ di aggiornamenti degli ultimi giorni nel cantiere di Citylife a Tre Torri.

L’altro giorno c’è stato un intervento nell’angolo nord della Galleria Anna Castelli Ferrieri su piazza Sei Febbraio. Probabilmente un problema tecnico (infiltrazioni?) ha costretto ad una straordinaria manutenzione con rimozione delle lastre di copertura della facciata in cemento.

Seguono alcune foto che mostrano un aggiornamento dal cantiere di largo Domodossola, dove sono in corso i lavori per la sistemazione di marciapiedi e piste ciclabili.

Concludiamo con uno sguardo sul cantiere del parco dove proseguono sia le bonifiche che la realizzazione dei primi manufatti.

Le ultime immagini riguardano la gradinata che discende dal podio verso il “pascolo” di piazzale Arduino.

Foto di Valter Repossi.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


3 thoughts on “Milano | Tre Torri – Varie ed eventuali a CityLife: aprile 2019

  1. Renato S.

    Visto che si parla di piste ciclabili. Realizzare un paio di assi ciclabili all’interno di Citylife, tipo

    Arduino-Vi Febbraio e Domodossola-Giulio Cesare

    va per caso contro la convenzione col Comune?
    o ci sono motivi religiosi? (;-))

    Perché è idiota che in un’area così innovativa ci debba essere l’eterno slalom o battaglia tra pedoni e ciclisti. Per non parlare degli sciocchi che pilotano cani col guinzaglio estensibile da 2,5 metri…

  2. bis bald

    speriamo si inizino ad utilizare parigine con catenelle, per evitare che sui marciapiedi oltre le auto ci piazzino i motorini/moto
    #milano2030

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.