"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Guastalla – Al via la costruzione del Nuovo Policlinico

Finalmente possono partire i tanto sospirati lavori per erigere i nuovi padiglioni del Policlinico in centro, in zona Guastalla.

Infatti è notizia recente che la costruzione dei nuovi padiglioni è stata affidata a Consorzio Stabile SIS, che ha presentato il migliore progetto per l’esecuzione dei lavori secondo una Commissione indipendente, la migliore tra le quattro che sono state presentate.

Ha commentato Giachetti, presidente del Policlinico: “Un risultato storico, che restituirà ai milanesi un’opera costruita grazie alla loro generosità”

All’impresa saranno affidati tutti i lavori previsti dal Progetto Esecutivo che vanno dagli scavi per le fondamenta fino alla realizzazione del tetto terrazzato e trasformato in giardino pensile terapeutico, firmato dal team composto da Stefano Boeri, Gianandrea Barreca, Giovanni La Varra . Adesso per il Nuovo Policlinico inizia una nuova fase, che entrerà subito nel vivo: la costruzione di un’opera che è stata in gran parte finanziata con risorse proprie, grazie al sostegno che i milanesi hanno dato al Policlinico nel corso dei secoli.

L’aggiudicazione, come previsto dalla legge, è provvisoria, e diventerà definitiva tra non meno di 35 giorni non appena si sarà esaurito il termine per la presentazione di eventuali ricorsi. Terminata questa fase potrà essere stipulato il contratto e i lavori potranno prendere ufficialmente il via.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Guastalla – Al via la costruzione del Nuovo Policlinico

  1. Anonimo

    Ma col collegamento MM4 MM3 Crocetta che doveva passare li sotto come è finita?

    Mica finirà che il cambio di linea si fa a piedi sotto il sole (o la pioggia) su marciapiedi stretti e pieni di motorini sul serio?? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.