"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano |Trasporti: le uscite della M4 che fan discutere

Sono comparsi in rete (Forum di Skyscrapercity) alcuni rendering o suggestioni delle uscite della M4 previste a San Babila, Washington-Bolivar e Tricolore.

Purtroppo la qualità è abbastanza bassa da non permettere una totale godibilità, ma è quello che è “trapelato” per ora da queste immagini. Ma dobbiamo dire che l’aspetto del futuro manufatto è alquanto discutibile.

Pare infatti che le uscite della metro saranno coperte da una tettoia in metallo alquanto dozzinale (non si capisce se sia colpa dei rendering o effettivamente brutta). Forse simile alle uscite istallate alla stazione di Forlanini FS, ma bensì inclinata, come fosse una tettoia provvisoria. Insomma, apparentemente una porcheria, tanto da far rimpiangere le tettoie della M5 (che è tutto dire).

Pensare che agli inizi della divulgazione dei futuri disegni della M4, erano state presentate delle uscite molto belle ed eleganti, in metallo e vetro. Forse troppo costose? Perché sempre al ribasso si finisce?

A Napoli la metropolitana è uno spettacolo, qui a Milano non un briciolo di originalità e vezzo artistico a quanto pare. Speriamo sia solo una proposta e non il progetto definitivo.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


30 thoughts on “Milano |Trasporti: le uscite della M4 che fan discutere

  1. Anonimo

    Viste così, fanno (quasi) rimpiangere il postmoderno malriuscito delle uscite della MM3.

    Personalmente non sono un estimatore delle fermate della metro di Napoli, preferisco (a Milano) uno stile razionale ad uno troppo decorativo.

    Però queste sono svogliate, tristi e non pensate. I gloriosi tempi della MM1 sono veramente lontani.

  2. Si Tav

    Salvo una parte di una stazione, la metropolitana di Napoli fa veramente orrore. Prenderla a esempio è come prendere Rosy Bindi come modello di femminilità italiana. Siamo seri, dai…

    Riguardo a queste tettoie, trovo siano brutte ma non orrende. A Linate, se non altro, sono molto utili in caso di pioggia visto che molti utenti avranno un trolley.

      1. Si Tav

        A giudicare da come vivete in terrronia, direi che non ve la passiate poi tanto bene. Pertanto siete voi duosiciliani a rosicare. Cazxo non c’è un settore in cui emarginate.
        Ma a parte queste tristi (per voi) considerazioni, resta il fatto che la sotterranea di Napoli sia ai limiti della decenza, eccetto un paio di fermate che gli imbecilli come alcuni di voi accostano all’intera rete. Se vi fa piacere, fate pure.
        In ogni caso, l’Oscar della coglionaggine va a quel crumiro che mi dà del fascista per aver detto che Risy Bindi è inciulabile. Se lo avessi detto di Frau Merkel sarei stato antitedesco? E se avessi nominato Lilly Gruber? Tina Anselmi?
        Ma sta zitto Juscelino, imbecille rosso. Va’ in piazza a dire le tue coglionate politiche

        1. Anonimo

          No, per avere detto che Rosy Bindi (o se l’avessi detto di Merkel, Gruber o foss’anche Madre Teresa) è inciulabile non sei fascista, sei solo uno sfigato maschilista che, se possibile, è perfino un gradino più sotto.

          E sono matematicamente certo che come tutti gli sfigati maschilisti sei ben lontano, ma molto ben lontano, dall’assomigliare a Brad Pitt ed essere a tua volta ciulabile per una donna.

          Vai vah, vai a vantarti di andare a puttane come fa il tuo capo, perché pagare è l’unica opzione che avete per vedere un po’ di f1ga da vicino (da lontano c’è YouPorn).

        1. Anonimo

          Commento fascista su Rosy Bindi … a sorrata: e’ solo stupido; a quando la stronzata che e’ colpa di Salvini ?
          Paragonare la Metro di Milano con quella di Napoli, poi, ci vuole un bel coraggio: andi a ciapa’ i rat …

          1. Anonimo

            Stupido e da ignoranti e’ dare del “fascista” a sproposito, ma ormai vedo che sta diventando prassi. Poveretti.

      1. Si Tav

        Hey tu, topo rosso, qui sopra c’è un commentino per te. Volutamente errato in un punto, giusto per ribadire la vostra ignoranza duosiciliana

  3. loris

    anche a livello di “proposte” queste pensiline sono indegne, punto. da bocciare al primo acchito.
    siamo a un livello imbarazzante.
    i vertici di M4 anche solo con questo “leak” hanno fatto una figura barbina, da incompetenti con la licenza elementare (con tutto il rispetto): davvero in una città dove si stanno sfidando i migliori studi internazionali, dove lavorano una miriade di giovani architetti, designer, grafici di ottimo livello (e che magari fanno fatica ad emergere ciononostante), si riescono ancora a produrre “proposte” di questo tipo?
    e un’impresa che costerà oltre un miliardo ai contribuenti intende presentarsi in questo modo, con elaborati da geometra?

    fossi in M4 e nei suoi vertici – purtroppo come spesso capita alquanto politicizzati e con competenze scadenti in questi termini – correrei immediatamente ai ripari.
    se davvero sono a questo punto o si affidano al volo a qualcuno di livello (se possono per legge) altrimenti sarebbe bene che facessero un bando al volo con una giuria di livello per trovare idee degne di questa città è della gloriosa storia delle prime due linee.

    M5 era giustificata nella sua pochezza dall’essere un project financing, M4 no.
    sarebbe una magra che resterebbe negli annali.

    1. Anonimo

      Non capisco che cosa c’entri il project financing con la pochezza di realizzazione di un progetto, da decenni ormai quasi tutti i grandi progetti infrastrutturali nel mondo sono in PF.

      In ogni caso anche la M4 lo è. Il problema non è tanto lo strumento (project financing) ma il modo con cui viene governato. Quando 20 anni fa sono state pensate M4 ed M5 c’era in Italia ancora poca esperienza in proposito.

  4. Marco

    Ma le varie Soprintendenze che dicono? Tutto ok? Se si fa una cosa orribile a Forlanini è grave, ma se si fa in pieno centro storico è peggio. E al peggio non c’è mai fine…

    1. Lorenzo Lamas

      Il problema è che a Forlanini questo schifo è già realtà. Pure lì è comunque inconcepibile che una nuova, lunga e sofferta opera abbia una miseria del genere.

      Pentitevi (e rimediate) perché sapete quel che avete fatto!

      Che Dio (e solo lui) abbia pietà di voi!

      Andate in pace ora (e togliete quello schifo).

  5. Si Tav

    A giudicare da come vivete in terrronia, direi che non ve la passiate poi tanto bene. Pertanto siete voi duosiciliani a rosicare. Cazxo non c’è un settore in cui emarginate.
    Ma a parte queste tristi (per voi) considerazioni, resta il fatto che la sotterranea di Napoli sia ai limiti della decenza, eccetto un paio di fermate che gli imbecilli come alcuni di voi accostano all’intera rete. Se vi fa piacere, fate pure.
    In ogni caso, l’Oscar della coglionaggine va a quel crumiro che mi dà del fascista per aver detto che Risy Bindi è inciulabile. Se lo avessi detto di Frau Merkel sarei stato antitedesco? E se avessi nominato Lilly Gruber? Tina Anselmi?
    Ma sta zitto Juscelino, imbecille rosso. Va’ in piazza a dire le tue coglionate politiche

  6. Anonimo

    Ahahaha ma secondo te invece Milano sarebbe una eccellenza mondiale!?
    Almeno la costiera amalfitana é di una bellezza unica al mondo… La tua Milano invece somiglia sempre di più ad una delle tante Bruxelles
    Bacioni!

    1. Si Tav

      Giusto per rispondere a un altro terun: la Lombardia da sola riceve più turisti dell’intero sud. Giusto per ribadire cosa preferiscano i turisti. Punto 2: chissà come mai migliaia di meridionali abbiano lasciato il sud per andare a milano a migliorare la propria vita e nessuno abbia percorso l’Italia in senso inverso.

      Rassegnatevi: siete dei poveracci, delle palle al piede. E non sapete nemmeno entrare in un sito così interessante postando commenti appropriati

      1. Meglio saccente che ignorante

        Ecco un altro genio della tastiera che pensa di poter condensare 150 anni di storia in un post.

        Non ti sei mai chiesto come mai dal Sud PRIMA dell’unità non emigravano da nessuna parte (né al nord né all’estero) ma hanno cominciato a farlo solo dopo?

        Non ti sei mai chiesto come mai sono state costruite solo ferrovie che andavano verso nord e per avere un collegamento Bari-Napoli si è dovuto aspettare il XXI secolo?

        Non ti è mai sorto il dubbio che mettere i meridionali nelle condizioni di essere obbligati a emigrare fosse funzionale a fornire manodopera a basso costo alle aziende del nord? Aziende costruite, tra l’altro, anche con i soldi del Tesoro del Regno delle Due Sicilie (che era in attivo mentre il Piemonte era in bancarotta) che si erano pappati i piemontesi?

        Prima di aprire bocca studiate capre

        CAPRE CAPRE CAPRE (cit.)

  7. Luca

    Trovo queste polemiche nord / sud deleterie per tutti, soprattutto per come è trattato l argomento e il dove.
    Sembrate bambini di 10 anni .
    Nessuno me l ha chiesto ma ho detto la mia anche perche L’ argomento del post era ben diverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.