"Anche le città hanno una voce" — Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Città Studi – Cantiere Armonia19: maggio 2020

Demolito completamente il vecchio complesso dell’Istituto Rizzoli per l’insegnamento delle Arti Grafiche in Piazza Giuseppe Occhialini a Città Studi, si è cominciato a preparare l’area per lo scavo delle fondamenta.

Al suo posto sarà costruito Armonia 19. Il progetto planivolumetrico e architettonico di massima è stato svolto dall’Ing. Simone Dominioni in collaborazione con lo studio dell’arch. Filippo Tartaglia.

Sarà un complesso residenziale che occupa l’intero isolato compreso da, Piazza Giuseppe Occhialini, Via Giuseppe Colombo, via Mangiagalli, Via Cesare Saldini e Via Sandro Botticelli. 9 piani fuori terra con riqualificazione della via Saldini che sarà resa pedonale (di fronte al dipartimento di Matematica “Federigo Enriques”). Sulla via Saldini l’edificio sarà più basso riprendendo la forma del corpo esistente.




Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


2 thoughts on “Milano | Città Studi – Cantiere Armonia19: maggio 2020

  1. Anonimo

    Meglio di niente, per carità, ma pedonalizzare la via Saldini sicuramente non toglie traffico, toglie solo posti auto dove parcheggiare e restituisce poco più di un marciapiede…dai render, avrebbero potuto anche osare un po’ di più col verde e tracciare una ciclabile.

  2. Paolo

    Un vero peccato costruire un palazzo esteticamente insignificante, bruttarello anz e per niente corente con l’architettura della zona, invece di lasciare lo spazio libero ampliando la piazza, per il verde, e valorizzando la vista sull’interessante facciata storica della facoltà di scienze. Sarebbe stata un’opera di riqualificazione urbana notevole, ma si sa che comandano i quattrini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.