"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano | Bicocca – Sarca 336: il progetto di Park Associati

L’edificio per uffici disegnato da Park Associati in viale Sarca a Milano è un innesto contemporaneo, sensibile alle profonde trasformazioni urbanistiche e sociali dell’area ex industriale del distretto della Bicocca.
La vasta area a nord della città, al confine con Sesto San Giovanni, si sta riconvertendo da alcuni decenni da zona industriale a quartiere dedicato al terziario e al residenziale.

Park Associati è stata incaricata di progettare quest’edificio che va a colmare un’area all’interno dell’ex complesso industriale Breda Pirelli di viale Sarca 336. Abbiamo visto, anche recentemente, che sono in corso gli scavi per la sua costruzione.

Il progetto incontra il territorio costruito circostante, fatto di interventi che mantengono spesso il sapore produttivo della zona, inserendosi in continuità con il contesto ed enfatizzando la linea prospettica di percorrenza del viale. Il volume si costruisce come un rettangolo, interessato a piano terra e all’ultimo piano da svuotamenti che lo rendono permeabile equiparando entrambi i fronti dell’edificio.

Il disegno della facciata riassume e interpreta gli elementi morfologici degli edifici circostanti. Con l’uso ripartito di lesene e marcapiani in fibrocemento colorato nella sfumatura arancio-rosata che ricorda il mattone, il fronte appare linearmente ritmato sia orizzontalmente che verticalmente, in equilibrio tra aperture in vetro a tutto o doppio piano e telaio strutturale in facciata.

Al quarto e ultimo piano un terrazzo interrompe la sequenza regolare dei piani, aprendo la vista verso sud e verso la città. Il fronte dell’edificio nella sua parte più stretta, si inclina in un prospetto che guarda la città e il flusso dalla metropolitana, accogliendo utenti e visitatori in un perimetro aperto e spazioso.

La hall, uno spazio vetrato, ampio e luminoso, circondato dal verde, si trova nello spazio porticato che collega i due lati lunghi dell’edificio. Per dimensioni e disegno, la hall può ospitare una o più reception ed è pensata come un ambiente in equilibrio e continuità con l’esterno dell’edificio, grazie al colore e ai materiali usati, sospesi tra high-tech e citazioni post-industriali.

  • Prestazioni
    Concept
    Progetto architettonico
    Direzione artistica
  • Design team
    Filippo Pagliani, Michele Rossi
    Marco Panzeri (Project Leader)
    Nicola Colella, Marinella Ferrari, Alberto Ficele, Elena Ghetti, Irene Ricciardi, Enrico Sterle.
    Antonio Cavallo, Stefano Venegoni (Rendering)
  • Consulenti
    Direzione generale e specialistica dei lavori
    SCE Project, Milano
  • Progettista Impianti
    Moving Srl, Como
  • Progettista Strutture
    SCE Project, Milano
  • Progettista Antincendio
    GAe Engineering S.r.l., Torino
  • Coordinamento della sicurezza
    Architetto Stefano Lavagna, Milano
  • Certificazione Leed – Well
    Bee, Milano

Milano, Bicocca, Viale Sarca, Viale Sarca 336, Park Associati

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Con l’affermarsi dei Social Network, che richiedono sempre una maggiore velocità di aggiornamento, Urbanfile è stato affiancato da un blog che giornalmente segue la vita di Milano e di altre città italiane raccontandone pregi, difetti e aggiungendo di tanto in tanto alcuni spunti di proposta e riflessione.


10 thoughts on “Milano | Bicocca – Sarca 336: il progetto di Park Associati

  1. Andrea

    Bello il rendering dell’immagine 5, sicuramente l’auto parcheggiata sul marciapiede è più realistica di improbabili mongolfiere, palloncini e dirigibili.

    L’edificio mi sembra abbastanza in sintonia col contesto.

    1. Anonimo

      Ma fosse solo quella.
      E quell’orrendo posteggio a fianco pieno di auto?
      E neanche uno straccio di pista ciclabile!!!
      Mah.
      Meno male che l’edificio sembra abbastanza in sintonia col contesto.

    2. Anonimo

      Ma fosse solo quella.
      E quell’orrendo parcheggio a fianco pieno di auto?
      E neanche uno straccio di pista ciclabile!!!
      Mah.
      Meno male che l’edificio sembra abbastanza in sintonia con il contesto.

      1. Adriano

        La strada è stretta e a fondo chiuso con dossi e le auto vanno piano quindi la ciclabile non serve a nulla.
        La cosa grave è non aver ancora pensato ad un apertura lato opposto che si colleghi alla ciclabile creata su via sesto san giovanni senza mettere un albero in mezzo al nulla….solito piste create con una visione a lungo termine….sigh.

        1. Anonimo

          Si vabè ma io volevo solo sopperire alla dimenticanza di Andrea di richiedere anche in questo caso una pista ciclabile, come per ogni qualsivoglia strada in argomento.

  2. giorgio

    Ma di cosa parlate…ma che pista ciclabile, quel palazzo non è su viale Sarca ma all’interno della zona ex industriale, la strada che si vede è una sorta di strada privata all’interno dell’area che da viale sarca condurrà agli uffici…

    Quindi del tutto logico che ci sia un parcheggio, sempre che la parte esterna del rendering sia veritiera e non “casuale” e da aggiornare.

  3. Mario Drago

    Segnalo che sempre in Viale Sarca, sotto via Chiese quindi a sud di IngDirect, per un palazzo di uffici in ristrutturazione è apparsa l’insegna del Sole24ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.