"Anche le città hanno una voce" | Segnalazioni, bellezze, architettura, storia e altre curiosità urbane.

Milano – Dergano – Riqualificazione vie e piazze in zona: aprile 2021

Il Comune di Milano ha avviato il tanto desiderato piano per la riqualificazione dell’area del centro “storico” di Dergano.

Le strade interessate dagli interventi sono: via Ciaia da piazza Dergano fino a via Guerzoni; via Guerzoni fino a viale Jenner; via Bruni; tutta piazza Dergano compreso il tratto stradale limitrofo; vie Cesare BrivioConte Verde e dei Carafa.

Completato il tratto di via Guerzoni tra via Ciaia e via Cafiero, dove la strada è stata elevata a quota marciapiede e sarà anche protetta e separata dalle aree pedonali tramite l’inserimento di alberature in fioriera, panchine, rastrelliere per biciclette e dissuasori tipo “parigine” che avranno anche funzione di disincentivare la sosta irregolare sul marciapiede (che qualcuno già pratica). La pavimentazione, come si vede, è in cubetti in pietra e i cordoli in calcestruzzo delle aiuole esistenti saranno sostituiti con altri in granito.

Sistemata in parte anche la “piazzetta” all’incrocio tra via Ciaia con via Guerzoni. Anche qui pavimentazione in cubetti di porfido e aiuole protette da cordoli in pietra.

In questi giorni si è cominciato a predisporre anche piazza Dergano.

Arredo Urbano, Dergano, via Ciaia, piazza Dergano, via Guerzoni, via Guerzoni, viale Jenner, via Brunivie Cesare Brivio, via Conte Verdedei Carafa,

Condividi questo articolo su:
Share on Facebook
Facebook
Pin on Pinterest
Pinterest
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin



Per l'utilizzo delle immagini scrivere a info@dodecaedrourbano.com

Milanese doc. Appassionato di architettura, urbanistica e arte. Nel 2008, insieme ad altri appassionati di architettura e temi urbani, fonda Urbanfile una sorta di archivio architettonico basato sul contributo del web e che in pochissimo tempo ha saputo ritagliarsi un certo interesse tra i media e le istituzioni. Curatore dal 2013 del blog in questione.


11 thoughts on “Milano – Dergano – Riqualificazione vie e piazze in zona: aprile 2021

    1. Una persona

      Per correre liberamente in tangenziale, autostrada e per andare al centro commerciale tutti i weekend.
      Non ti basta?

      I centri e le piazze lasciali alle persone, grazie

    2. Anonimo

      Il bollo lo paghi alla tua amata Regione Lombardia per il possesso della tua macchina, l’assicurazione la paghi per poter circolare con la medesima a tutela di chi verrà incidentato (e comunque a una società privata – cosa che succede in tutto il resto del mondo peraltro), la revisione la paghi alla motorizzazione quindi allo Stato. Alla luce di questa doverosa precisazione, cosa di cui dovresti essere a conoscenza se hai fatto l’esame teorico della patente (ma magari l’hai comprata e non lo puoi sapere) mi dici cosa c’entra il Comune? L’unica cosa vergognosa sono le tue parole, la tua ignoranza e la tua assoluta mancanza di un minimo di lungimiranza e di sensibilità.

    3. Anonimo

      Avanti così ragazzi, forza, scatenate la vostra ironia e il vostro sarcasmo per insultare il troll delle 12:50, è un buon modo per sentirsi ecosostenibili.

      1. Anonimo

        Invece la strada migliore sarebbe quella di far passare ogni genere di considerazione sbagliata e ignorante oltre che provocatrice per il TUO quieto vivere? Non parlare del modo altrui di essere ecosostenibili, pensa invece a quello che fai tu per il mondo che lascerai in eredità ai tuoi figli

    4. Gianluca

      Bravo, dovrebbe chiederselo e considerare se veramente ne valga la pena, visto che nessuno la obbliga a possedere un’auto.

  1. Andrea

    Sembra magia, quella che era una brutta via di periferia ora fa concorrenza alle vie del centro!

    I marciapiedi sono da togliere in tutte le vie residenziali della città.

    1. GP

      Sono sorpreso da questa riqualificazione, specie perchè non è il centro storico. Mille di interventi come questo! L’unico pecca (ma non è colpa del Comune), è quello di mantenere quel muro, anzichè farci una bella cancellata che “aprirebbe” la vista sul parco (se non erro)

      1. Nicolò

        Beh dietro il muro ci sono un asilo e la villa sede del Municipio 9. Almeno la villa andrebbe direttamente aperta, anche senza cancellata: è uno spazio pubblico.

  2. Anonimo

    Quanto vorrei anch’io la mia via riqualificata e pedonalizzata così.
    Che fortuna per gli abitanti del quartiere, prevedo un ulteriore aumento del valore dei loro immobili, di solito una pedonalizzazione porta a un +20% di crescita delle quotazioni.
    La regola è sempre la stessa: togli le auto e tutto migliora, ormai la città inizia ad avere diversi casi positivi che lo dimostrano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.